martedì, Aprile 20

I 60 anni de 'Il Signore degli Anelli' field_506ffb1d3dbe2

0
1 2


Il 2015 celebra Tolkien per il 60° anniversario della pubblicazione del Il Ritorno del Re’ che assieme a ‘La compagnia dell’anello’ e ‘Le due torri’, pubblicati nel 1954, completa l’opera di John Ronald Reuel Tolkien, dal titolo ‘Il Signore degli anelli’.
Quest’anno ricorre anche il 45° anniversario della prima edizione italiana in volume unico del ‘Signore degli anelli’,  edita da Rusconi nel 1970, ed il 60° anniversario del viaggio che Tolkien fece in Italia nell’agosto 1955 accompagnato dalla figlia Priscilla.
In occasione dei questo anniversario, è in svolgimento una mostra itinerante delle riproduzioni del maestro Pietro Crida che hanno arricchito la versione italiana del libro di Tolkien, promossa dall’Associazione ‘Collezionisti Tolkeniani Italiani’ in collaborazione con Tolkien Collection. La mostra toccherà diverse città italiane e vedrà la partecipazione del maestro Crida affiancato da conferenze su J.R.R. Tolkien su vari aspetti come quello biografico, editoriale, artistico e linguistico.
Tolkien, professore di lingua e letteratura anglosassone ad Oxford dal 1925 al 1945, e lingua e letteratura inglese fino al suo ritiro dall’attività didattica, dedicò alla stesura del suo capolavoro tutte le sue ricerche di studioso. Dalla madre ricevette le nozioni di cultura celtica che avranno molta influenza sulla sua fantasia e gli daranno spunti per la creazione di nuove lingue che poi inserirà all’interno dell’opera.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->