sabato, Settembre 18

Hong Kong, proteste anti-cinesi field_506ffb1d3dbe2

0

Ancora tensione a Hong Kong, dove ieri un centinaio di persone ha manifestato in concomitanza con la visita del presidente dell’Assemblea nazionale popolare cinese Zhang Dejiang, per chiedere il suffragio universale e la liberazione dei dissidenti imprigionati in Cina. Dejiang si è recato a Hong Kong per una conferenza economica, ma il suo viaggio serve anche a cogliere l’umore nel territorio autonomo rispetto ad un possibile secondo mandato di Leung Chun-ying, avversato dagli stessi suoi cittadini.

La polizia locale ha preso misure dure per cercare di evitare al massimo espressioni di dissenso. Lungo le strade dell’ex colonia britannica però sono apparsi striscioni critici verso la Cina, mentre una cinquantina di esponenti della Lega dei socialdemocratici nella giornata di martedì avevano cercato di raggiungere la residenza ufficiale dello chief executive, per poi arrivare a qualche breve tafferuglio.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->