Honduras, ancora in piazza dopo la vittoria di Hernandez Dopo l'annuncio del risultato delle urne, la situazione nel Paese è tutt'altro che tranquilla

Il presidente dell’Honduras Juan Orlando Hernandez è stato dichiarato vincitore delle elezioni del 26 novembre. L’annuncio è stato dato dal presidente della commissione elettorale David Matamoros, che ha diffuso domenica i dati ufficiali sul voto. La situazione però nel Paese è tutt’altro che tranquilla.

Il leader dell’opposizione Salvador Nasralla contesta infatti i risultati parlando di gravi brogli e ha organizzato una manifestazione di protesta, di cui proponiamo le immagini. I sospetti di brogli sono stati confermati già poche ore dopo il voto, quando furono comunicati i risultati sul 60% dei voti scrutinati: Nasralla infatti era dato in grande vantaggio su Hernandez. Poi le notizie col contagocce e il risultato ribaltato dall’attuale presidente dell’Honduras.

Nelle ultime ore il segretario dell’Organizzazione degli Stati americani (OAS) Luis Almagro ha chiesto che vengano subito organizzate nuove elezioni e ha detto di avere seri dubbi sull’integrità del processo elettorale. E’ stato infatti confermato che è impossibile determinare il risultato del voto in Honduras con certezza a causa di diverse irregolarità tra cui «deliberate intrusioni nel sistema informatico» utilizzato per il conteggio dei voti.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)