domenica, Aprile 11

Hezbollah conferma appoggio al nucleare Un appoggio di Teheran inorgoglisce i militanti

0
Il gruppo Hezbollah libanesi crede che può ancora contare sul sostegno dell’Iran nell’accordo nucleare tra Teheran e le potenze mondiali, come ha confermato sabato scorso il leader Sayyed Hassan Nasrallah.Nei suoi primi commenti pubblici da quando è stato raggiunto l’accordo di questo mese a Vienna, Nasrallah ha detto che era sicuro che Teheran avrebbe confuso i critici che affermano che sarebbe finito il sostegno di Hezbollah. Ci occupiamo con ogni fiducia e certezza assoluta di questa questione” ha detto Nasrallah lla cerimonia per onorare i figli e le figlie di combattenti di Hezbollah caduti. Il rapporto dell’Iran con i suoi alleati si basa su motivi ideologici e viene prima degli interessi politici. Le sanzioni statunitensi contro tre leader militari di Hezbollah che Washington ha confermaro essere coinvolti in operazioni in Siria non avrebbe alcun impatto sul gruppo. Non abbiamo nessuna misura di investimento diversa che cambierà le cose in entrambi i casi“, “, ha aggiunto Nasrallah.
I tre leader – Mustafa Badr Al Din, Ibrahim Aqil, e Fu’ad Shukr – sono stati nominati per il loro ruolo nel coordinare o partecipare a sostegno del gruppo per il governo di Assad nella guerra civile in Siria, come ha riferito il Ministero del Tesoro degli Stati Uniti. Tra loro è incluso anche un uomo d’affari in Libano che è stato sanzionato per procurare armi a Hezbollah e loro spedizione in Siria. Le nuove sanzioni sucesssive all’accordo nucleare fanno continuare la designazione di Hezbollah di Washington come un gruppo terroristico ha dimostrato che le politiche degli Stati Uniti, non cambiato rispetto a prima. Gli Stati Uniti sono visti come il Grande Satana, prima e dopo l’affair sul nucleare, come ha aggiunto Nasrallah dicendo che prima di prendere di mira di uomini d’affari libanesi si aveva lo scopo di minare l’economia del Libano: le autorità monetarie non dovrebbero nascondre gli sforzi del Tesoro USA in blacklist di imprenditori locali. Il Tesoro ha detto di aver agito in giugno contro società di copertura di Hezbollah.
Il presidente USA Barack Obama e il segretario di Stato John Kerry hanno detto che sono turbati dal sostegno dell’Iran ai gruppi di combattenti regionali quali Hezbollah. Nasrallah ha detto che il suo gruppo era orgoglioso del sostegno finanziario di Teheran, che ha permesso di resistere alle politiche di Israele e degli Stati Uniti nella regione. “Il sostegno che otteniamo da Iran è abbastanza e sufficiente“, ha confermato Nasrallah, sostegno cruciale per il presidente siriano Bashar al-Assad nel quattro anni lungo conflitto siriano.
(tratto dalla sezione ‘YouTube‘ dell’agenzia di stampa ‘Reuters’)

 

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->