martedì, Maggio 11

Hawaii, la palestra NASA per Marte Sei scienziati hanno lavorato per oltre 12 mesi in un paesaggio molto simile a quello del Pianeta Rosso

0

L’acqua è stata trovata su Marte, anche se salata. Una notizia che ha avuto ampio risalto nella stampa internazionale e che anche noi di L’Indro abbiamo affrontato. La domanda ora è se il Pianeta possa ospitare essere umani sul suo suolo e in particolare uomini. Per questo sei scienziati hanno lavorato per oltre 12 mesi alle Hawaii in un paesaggio molto simile a quello di Marte. Un test probante, ma i cui dati serviranno per la futura missione della NASA sul pianeta Rosso.

La missione, chiamata HI-SEAS (Hawaii Space Exploration Analog and Simulation), è una simulazione di soggiorno marziano che si è svolta sulle pendici di un vulcano dormiente delle Hawaii, a 2400 m di quota. Tutti i dati raccolti verranno analizzati e comparati con quelli di Mars500, la missione che vide altri 6 astronauti vivere in moduli simili a quelli che si utilizzeranno su Marte per quasi 500 giorni. E capire meglio anche come selezionare gli uomini e le donne che per primi potranno affrontare una missione davvero difficile come quella su Marte.

(video tratto da The Guardian)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->