sabato, 4 Febbraio
HomeCultura & SocietàHasib, decapitato il vertice Isis in Afghanistan

Hasib, decapitato il vertice Isis in Afghanistan

L'attacco è stato portato a segno nella provincia orientale di Nangarhar e a confermare la notizia è stato anche l'esercito americano

Colpo grosso in Afghanistan da parte dell’esercito, con il supporto degli Usa: ucciso il capo dell’Isis nel Paese, Abdul Hasib, durante un raid guidato dalle forze speciali afghane. L’attacco è stato portato a segno nella provincia orientale di Nangarhar e a confermare la notizia è stato anche l’esercito americano. Insieme e a lui a morire anche altri non meglio precisati ‘altri profili’ del gruppo integralista.

Una prima conferma era già arrivata il 27 aprile scorso da parte di un portavoce del Pentagono, che però aveva annunciato l’apertura di una inchiesta per capire se realmente l’azione era stata portata a compimento.

L’Isis ha creato la sua filiale per Afghanistan e Pakistan (Khorasan) nel 2015, e ne aveva affidato la responsabilità ad Hafiz Saeed Khan, che fu ucciso da un drone Usa lo scorso anno, e fu sostituito appunto da Hasib. C’era lui dietro il sanguinoso attacco dell’8 marzo all’ospedale militare Kabul, che aveva causato almeno 40 morti. La morte del leader dell’Isis arriva dopo settimane di duri bombardamenti alle postazioni dei jihadisti nel Paese, sfociato con lo sgancio da parte degli Usa della bomba ‘Moab’ il 23 aprile a Nangarhar, che ha ucciso 94 jihadisti.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

RELATED ARTICLES

Croce Rossa Italiana

spot_img

Save the Children

spot_img

Seguici sui social

Fondazione Veronesi

spot_img

Fondazione G. e D. De Marchi

spot_img

Fondazione Veronesi

spot_img

Salesiani per il sociale

spot_img

Campus Biomedico

spot_img
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com