sabato, Ottobre 23

Gran Bretagna, fuga degli infermieri dalla sanità pubblica Lasciano il sistema sanitario nazionale 33mila infermieri l'anno. Si tratta di quasi il 10% dell'organico totale del Paese

0

E’ una vera emorragia quella che sta vivendo la sanità pubblica in Gran Bretagna. Secondo un’inchiesta della ‘Bbc‘, lasciano il sistema sanitario nazionale 33mila infermieri l’anno. Si tratta di quasi il 10% dell’organico totale del Paese. Così in Inghilterra sono costretti a fare un ricorso sempre maggiore agli stranieri, tra cui gli italiani.

Secondo la tv di Stato, però, fare l’infermiere in Gran Bretagna non è un granché: i tentativi di reclutamento non compensano la fuga degli infermieri inglesi (meno tremila il deficit del 2017) con un aumento del 20% degli addii alla patria rispetto al 2012-2013.

E quali sono le cause di questa emorragia di infermieri? Cattive condizioni d’impiego,troppo lavoro extra e  salari insufficienti in proporzione al costo della vita nel Regno Unito. E poi, fattore non di poco conto, la crisi della sanità, con carenze anche di fondi. Si parla poi di un organico d’infermieri inferiore del 40% al minimo indispensabile.

(video tratto dal canale Youtube della Bbc)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->