lunedì, Ottobre 25

Gran Bretagna e stipendi, ancora divario tra uomini e donne Tutte le aziende pubbliche, private e le charity icon più di 250 dipendenti hanno dovuto rendere pubbliche le paghe

0

Tutte le aziende pubbliche, private e le charity in Gran Bretagna con più di 250 dipendenti hanno dovuto rendere pubblico quanto pagano in media gli uomini e le donne. Si tratta di una delle operazioni di trasparenza più importanti della storia inglese voluta dal governo di Theresa May. E i dati hanno confermato ciò che purtroppo è risaputo.

Tra le tante società che sono state obbligate, pena un’azione legale, a diramare tutti i dettagli inerenti ai compensi dei propri dipendenti spiccano colossi come Sony, Warner Bros e Turner. Il divario salariale qui è del 67,3%.  Il 78% delle imprese private paga meno le donne ma anche nel pubblico la situazione non è rosea: 9 aziende su 10 pagano il 14% di più i dipendenti uomini. Mediamente il divario retributivo di genere in Gran Bretagna è al 18,5% il Paese, infatti, è 11esimo nella classifica mondiale del Gender Gap mentre l’Italia ha un pay gap poco superiore al 5%.

(video tratto dal canale Youtube di Al Jazeera)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->