sabato, Dicembre 4

Germania: tutte le possibili coalizioni dopo le elezioni Il sistema elettorale tedesco, proporzionale seppur con delle correzioni, produce governi di coalizione

0

Il sistema elettorale tedesco, proporzionale seppur con delle correzioni, produce governi di coalizione dopo la chiusura del voto: per indicare le possibili formazioni si usa un ‘codice di colori’ che identifica ogni partito con un colore (nero per il blocco conservatore Cdu/Csu, rosso che indica sia i socialdemocratici della Spd sia la sinistra radicale Die Linke, giallo per i liberali della Fdp e naturalmente verde per i Verdi). Di conseguenza alle coalizioni si attribuiscono nomi che rispecchiano le combinazioni cromatiche. Ecco tutto il ventaglio di coalizioni possibili

KENYA (nero, rosso, verde) – La Germania negli ultimi otto anni è stata guidata da una ‘Grosse Koalition’, cioè ‘Grande coalizione’, composta da blocco conservatore e socialdemocratici: far entrare i Verdi potrebbe garantire una maggioranza sicura, ma Spd e Cdu sono in testa a testa nei sondaggi e naturalmente chi sarebbe chiamato a scegliere il cancelliere farà la differenza.

SEMAFORO (rosso, giallo, verde) – Un’ipotetica coalizione fra Spd, liberali della Fdp e Verdi, anche questo eventualmente un inedito a livello federale, in passato è stato escluso dalla Fdp, ma stavolta i liberali (che non hanno partecipato all’ultimo governo) non escludono nessuna opzione.

GIAMAICA (nero, giallo, verde) – Un’alleanza fra blocco conservatore, liberali della Fdp e Verdi sarebbe un inedito a livello federale: nel 2017 fu proprio un crollo dei negoziati per una coalizione Giamaica a far protrarre per molti mesi la formazione di un nuovo governo dopo le elezioni (le elezioni si tennero il 24 settembre del 2017 e il Bundestag elesse Merkel per il quarto mandato da cancelliera il 14 marzo del 2018). Verdi e Fdp, infatti, divergono su diversi aspetti. A far saltare le trattative nel 2017 fu il leader dei liberali Christian Lindner, che adesso punta però a far tornare il suo partito al potere.

GERMANIA (nero, rosso, giallo; o rosso, nero giallo a seconda di chi arriverà in testa) – Una combinazione fra blocco conservatore Cdu/Csu, centro-sinistra della Spd e liberali Fdp potrebbe numericamente funzionare.

ROSSO-ROSSO-VERDE – Un’alleanza di Spd, Linke e Verdi è lo spettro che viene agitato dai conservatori quando i sondaggi danno in vantaggio la Spd. Condizione di base affinché sia uno scenario possibile è però innanzitutto che Die Linke superi la soglia di sbarramento del 5% per l’ingresso al Bundestag.

KIWI O NERO-VERDE – Un’alleanza soltanto fra Cdu e Verdi al momento sembrerebbe improbabile che riesca a ottenere una maggioranza.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->