martedì, Aprile 20

Germania, possibile il divieto di circolazione delle auto diesel A dirlo il tribunale amministrativo federale di Lipsia. Si chiede però alle città di verificare la proporzionalità dei provvedimenti

0

Svolta in Germania, perché le da oggi potranno ricorrere alla misura del divieto di circolazione delle auto diesel per migliorare la qualità dell’aria. A dirlo il tribunale amministrativo federale di Lipsia.

I tribunali di Duesseldorf e Stoccarda avevano deciso, in prima istanza, che i piani delle città contro l’inquinamento dell’aria dovessero essere inaspriti, prevedendo anche il divieto di circolazione. Ma gli esecutivi regionali del Baden-Wuerttemberg e del Nordreno-Westfalia avevano impugnato la decisione.

La corte federale ha respinto il ricorso. Nella sentenza si chiede però alle città di Duesseldorf e Stoccarda di verificare la proporzionalità dei provvedimenti. E si dispone ad esempio che Stoccarda non possa vietare la circolazione dei diesel prima del 1 settembre 2018.

La Germania da anni lotta contro l’inquinamento atmosferico, tanto che anche l’Ue ha minacciato il governo tedesco di un procedimento davanti alla Corte europea in materia.

(video tratto dal canale Youtube di Euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->