sabato, Aprile 17

GB: torna sui binari la Flying Scotsman Dopo lunghi restauri rieccola sui binari: viaggio da York per la stazione londinese di King's Cross

0

Dopo 50 anni dall’ultima ‘corsa’, riecco tornare sui binari britannici la celebre locomotiva Flying Scotsman. Progettata negli anni ’20, nel 1934 fu la prima a consentire a un treno di abbattere il record di velocità delle 100 miglia orarie. Percorse poi la tratta Londra-Edimburgo per prima e rimase in servizio fino al 1963, totalizzando l’incredibile cifra di due milioni e mezzo di miglia. Lungo e costoso il restauro della Flying Scotsman, cominciato nel 2006 e in questo weekend ecco l’inaugurazione: partenza da York per la stazione londinese di King’s Cross. Nel percorso non sono mancati gli imprevisti: diverse infatti le persone che hanno scavalcato le barriere della ferrovia per avvicinarsi ‘troppo’ ai binari e cercare di immortalare la Flying Scotsman. Per questo il ritardo è stato molto pesante. Al suo interno pochi fortunati che erano riusciti ad accaparrarsi il biglietto.

(video tratto dal canale Youtube di Sky News)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->