Gaza: perché Hezbollah non si è coinvolta negli scontri tra Israele e la Jihad Islamica Hezbollah non ha alcuna considerazione per la Palestina, inclusa Gaza, se non per amplificare la mezzaluna sciita

Hezbollah si caratterizza come una parte naturale del sistema politico libanese e si dichiara anche un difensore del mondo arabo sunnita. Rivendica la sua esistenza, il suo ruolo e la sua importanza per diversi stati tra cui la Palestina (soprattutto Gaza) delineando l’affidabilità, l’integrità e la popolarità dei suoi militanti e il contributo che può dare loro. Hezbollah ha ingannato i palestinesi per assicurarsi le loro simpatie e commiserazione per averli portati nel suo blocco fornendo la sua narrativa a favore della statualità palestinese. Molti analisti hanno scritto che questo sosterrà fermamente il partito nei suoi obiettivi nascosti. I suoi tentativi di sedurre il popolo di Gaza possono essere convalidati dalla sua descrizione anti-israeliana.

La dichiarazione del segretario generale di Hezbollah sottolinea che Hezbollah ha la tendenza a sminuire l’intero Israele a forza della sua tecnologia, compresi i missili e l’impianto di ammoniaca ad Haifa. Gli analisti hanno considerato questi ultimatum semplicemente ingannevoli e senza solidità. Hanno anche affermato che Israele risponderà con una politica di terra bruciata e sicuramente individuerà la Palestina (Gaza) come principale rivale.

A dire il vero, non sono state adottate misure tattili e sostanziali da parte di Hezbollah per soccorrere i palestinesi (Gaza). Loro, in profondo tormento e angoscia senza speranza, si sono aggrappati a Hezbollah. Alcuni analisti ritengono che Hezbollah stia cercando di condizionare i civili turbati con una propaganda progettata per includerli nei suoi militanti per esortarli a combattere per i suoi benefici.

L’itinerario di Hezbollah è esplicito e può essere rappresentato dal suo impulso ai palestinesi di gettare le loro sorti con l’Iran. Hezbollah sta facendo del suo meglio per formulare dichiarazioni subdole e ingannevoli secondo cui l’Iran e i suoi movimenti di resistenza sono le uniche fonti di ottimismo e spiraglio di luce per i palestinesi dopo Dio. Di recente, il ministro della giustizia ha presentato Hezbollah come un semplice strumento dell’Iran. L’Iran sta manovrando Hezbollah per prendere il dominio anche sul Libano e sulla Palestina. Nonostante la sua popolarità, Hezbollah ha anche affrontato l’indignazione e il risentimento di un gruppo di palestinesi quando nel 2015 è emerso uno scenario in cui la bandiera della Palestina veniva posata dalla bandiera iraniana. Hezbollah non ha alcuna considerazione per la Palestina, inclusa Gaza, se non per amplificare la mezzaluna sciita.

Le affermazioni di Hezbollah a favore di Gaza si limitano alle loro parole e discorsi. Non ci sono azioni tangibili e non hanno fatto niente per loro. In tutti gli scontri del 2009, 2012, 2014 e recentemente del 2021 tra Gaza e Israele, Hezbollah è rimasto in disparte. Dopo la guerra del 2006 tra Israele e Libano, Hezbollah ha affermato che sicuramente ci sarà di nuovo una guerra tra loro e ha definito il round “inevitabile”. Dopo questa sorta di narrativa innescata, è rimasto un silenzio che è stato dichiarato dagli analisti come qualcosa di imprevedibile. I militanti di Hezbollah hanno una grande forza rispetto ad Hamas e anche la recente guerra si è conclusa con il cessate il fuoco e senza alcuna interferenza da parte di Hezbollah.

Al momento, Hezbollah non è favorevole alla guerra con Israele. Il motivo è che la ricostruzione del Libano non è ancora diventata possibile dopo tanti anni. Inoltre, il Libano sta affrontando anche l’instabilità economica dovuta alla guerra iniziata da Hezbollah. Il bombardamento israeliano a Gaza è durato 11 giorni e ha ucciso anche un militare di Hezbollah. Nonostante un trigger così grave, la leadership di Hezbollah è rimasta muta e non ha pronunciato nemmeno una parola. Gli analisti hanno anche affermato che ci sono minori possibilità di una dichiarazione di guerra da parte di Hezbollah poiché la precedente instabilità economica ha trasformato la maggior parte della parte della popolazione in povertà. Oltre a questo, l’Iran è anche impegnato nella progettazione di accordi con l’Occidente, non riuscendo a sostenere appieno Hezbollah e Hamas.

Questa verità non può essere trascurata: i militanti di Hezbollah stanno emergendo con più forza e potere e una degna esperienza sul campo di battaglia. Sono più preoccupati per il loro potere e la loro reputazione. Hanno anche la tendenza a colpire Israele con il possesso di più di 130000 razzi e missili.

Hezbollah si preoccupa solo dei propri vantaggi politici e militari. Oggi sta facendo del suo meglio per mantenere una posizione dominante e stabile nel governo. In precedenza, il popolo libanese era a favore dei leader settari e comunitari. Hezbollah ha approfittato della condizione di soggetti emarginati e vulnerabili della società e si è adoperato per assicurarsi il loro favore e il loro sostegno. Inoltre, Hezbollah ha anche mostrato riluttanza a seguire lo stato di diritto. Possedendo una potente forza militare, Hezbollah ha utilizzato la forza sia per i civili libanesi che per gli stranieri. Tutto ciò ha portato al suo emergere come fonte di sabotaggio e naufragio per il Libano. Si sforza di proteggere il proprio potere e si sforza di proteggere e perseguire i propri interessi e quelli del suo principale sostenitore (Iran). Hezbollah non risponde e rifiuta la responsabilità delle sue azioni a causa delle quali il Libano ha sofferto molto in passato e soffrirà ancora. Gli studi hanno dimostrato che l’Iran è ritenuto responsabile della fornitura di armi e materiale correlato a Hezbollah con l’assistenza del suo hub principale in Siria.