martedì, Agosto 3

Forum MED: Ottaway e il cambiamento in MO? field_506ffb1d3dbe2

0

Marina Ottaway, docente Senior del Middle East Scholar del Woodrow Wilson Center a Washington D.C, parlerà alle 15,30 di oggi al Forum MED di Roma sulle trasformazioni dei governi e delle istituzioni nel Medio OrienteTredici anni  dopo i tragici  eventi dell’11 Settembre 2001, al-Qaeda può contare sul maggior numero di nodi regionali, come mai prima, così come su un’influenza ancora significativa rispetto alla  più ampia galassia jihadista, mostrando così la forza del suo messaggio e  del suo modus operandi. Tuttavia,  gli  ultimi  anni  come ha spinto all’aumento  di  una serie di fazioni che, pur condividendo molte caratteristiche con  il  gruppo fondato da Osama bin Laden, hanno sviluppato nuove dieci posizioni politiche in competizione? Tali nuovi attori rappresentano una minaccia per la supremazia di al-Qaeda nell’ intera comunità jihadista. Tuttavia come tornare alla situazione precedente e fermare l’immigrazione costante da tali Paesi per aiutarli internamente? Come ha fatto lo  Stato Islamico ad emergere in Iraq e la Siria? Quanto è grave è la sfida che rappresenta per la  comunità internazionale e al-Qaeda? Che impatto è prevedibile per Tunisia e Libia di Ansar al-Sharia e in tutto il Nord Africa e oltre? Può il Sinai diventare  la prossima frontiera  di  jihadismo, e come Libia e in Palestina sono colpiti da instabilità? Chi sono  jihadisti europei che combattono in Siria e in Iraq? Come fanno le agenzie di sicurezza a percepire la  minaccia  di  reti estremiste transnazionaliquali le strategie per affrontarle?

(tratto dal canale ‘Youtube’ di ‘ISPI’)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->