giovedì, ottobre 18

Etiopia – Eritrea: dopo 20 anni, un incontro storico ‘Ora possiamo sperare un ventennio di sfiducia e muoverci in una nuova direzione’

0

Addis Abeba (ASMARA) – I leader di Etiopia ed Eritrea, Abiy Ahmed e Isaias Afwerki, si sono incontrati per la prima volta da quasi 20 anni. Lo storico incontro, avvenuto in un’atmosfera gioviale, ha avuto luogo all’aeroporto di Asmara, dove il presidente dell’Eritrea Afwerki ha accolto con un abbraccio il nuovo premier riformista dell’Etiopia. ‘Un momento veramente storico, un abbraccio fraterno tra i due leader, la compagnia aerea di bandiera etiope, l’Ethiopian Airlines, che atterra ad Asmara dopo più di due decadi, gli abitanti di Asmara uniti a dare il benvenuto alla delegazione’, ha commentato su Twitter il ministro eritreo dell’Informazione, Yemane Meskel.

 ‘Ci siamo accordati per la ripresa del traffico aereo e navale, per la circolazione delle persone tra i nostri due Paesi e per la riapertura delle ambasciate’, ha annunciato il premier etiope, Abiy Ahmed, durante la conferenza stampa con il presidente eritreo, Isaias Afewerki. Quest’ultimo, da parte sua, ha reso noto che il suo Paese concedera’ all’Etiopia, priva di sbocchi al mare, l’utilizzo dei suoi porti.

‘Ora possiamo sperare un ventennio di sfiducia e muoverci in una nuova direzione’, ha dichiarato l’ufficio del premier etiope Fitsum Arega. I due governi non hanno finora pubblicato una agenda degli incontri. La settimana scorsa una delegazione eritrea guidata dal ministro degli Esteri Osman Saleh è andata in Etiopia per l’inizio dei negoziati per la normalizzazione delle relazioni diplomatiche bilaterali.

L’Eritrea si è resa indipendente dall’Etiopia nel 1993, ma le dispute di confine hanno causato un lungo conflitto tra i due Paesi, tra il 1998 e il 2000, che ha provocato la morte di decine di migliaia di vittime anche tra i civili. Un accordo di pace è stato firmato ad Algeri il 12 dicembre del 2000, ma la demarcazione definitiva della frontiera comune è ancora irrisolta.

La folla ha ballato e cantato in onore dei due leader e lungo le strade della capitale sventolando le bandiere dei due Paesi. La visita giunge un mese dopo la piena accettazione, da parte di Abiy Ahmed, di un accordo di pace che ha messo fine ad una guerra di confine tra i due Paesi durata due anni con un bilancio pesante di perdite. L’Etiopia e l’Eritrea hanno interrotto i rapporti diplomatici dall’inizio della guerra nel 1998.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Commenti

Condividi.

Sull'autore