lunedì, Settembre 20

Elena Bardotti Bugli: saluta field_506ffb1d3dbe2

0

Elena Bardotti Bugli La donna che per prima scoprì il seno’, in 20 puntate (dal 3 agosto a oggi) ha accompagnato le vacanze dei Lettori di ‘L’Indro‘, oggi saluta, ringrazia e saluta.

 

Tra i tanti che hanno inconsapevolmente, ed incolpevolmente, collaborato ad ‘Elena’, ringraziamo, ringraziandone uno per ringraziarne cento, Omero (per l’Iliade ed Elena), Iperide ed Edoardo Scarfoglio (per Frine), Raffaello Sanzio (per la Madonna del cardellino), Giacomo Leopardi e Domineddio (per L’infinito e l’infinito), Tamara de Lempicka, Anna Benedetti, Giada De Angelis (per i loro ritratti di Elena), Alessandro Manzoni (per come, e cosa, scrive), Dino Buzzati (per tutto, ma particolarmente per In quel preciso momento ed Un amore), Indro Montanelli (perché senza di lui Gabriele Della Rovere non sarebbe esistito, in tutti i sensi), Sergio Zavoli (per il nitore evocativo della scrittura, e per la costante amicizia e fiducia), Vincenzo Cardarelli (per i suoi gabbiani, in generale), Federico Fellini (per il complesso della sua opera che tanto conforto ci ha arrecato ed arreca), Georges Simenon (per Lettera al mio giudice, e non solo). Romano Battaglia (per le Nuove lettere al direttore), Monica Bellucci (per i tanti, meravigliosi, pensieri lubrìchi che ci ha regalato e regala, e che aiutano), Carlos Castaneda (per il furto perpetrato), Cesar Vallejo (per Rita), Aristide Massaccesi in arte Joe D’Amato (per il complesso della sua opera che tanto conforto ci ha arrecato ed arreca), Durante di Alighiero degli Alighieri detto Dante (perché a nominarlo si fa sempre bella figura, ma non solo per questo), Antonio De’ Curtis (per Totò), Paolo Conte (per Amada mia e la sua sarabanda, e tutto), Barbara Alberti (per i Movie Books, per Delirio e per il suo lucido delirio), Henry C. Potter (per Hellzapoppin’), Leonardo Sciascia ed Andrea Camilleri (perché, ragazzi…), Lucrezia Testa Iannilli (per la fotografia, e la coda), Gabriel Garcia Marquez ed Antonio Amado (per il loro realismo magico sudamericano, che detta così è formuletta stantia, ma a leggerli…), Paolo Mieli (perché non si sa mai), Daniele Petroselli (per la pazienza, e la competenza), Francesco (di Assisi, di Trigoria, d’Argentina, e non occorrono spiegazioni), Amadeus nel senso di Mozart e il Califfo nel senso di Franco Califano (per la costante compagnia di noi, compreso Paolo, quattro amici al bar, specie antelucano), Paolo Poli (per La biga, che sempre ci rallegra), il ‘Roof due A’ (per l’abituale rifocillamento di corpo e spirito). Silvia.

Infine, pur se poco hanno a che fare con il presente racconto, Marco Travaglio (per tutto quello che ha fatto, e fa), Gian Antonio Stella (per tutto quello che ha scritto, e scrive), Francesco Piccolo (per Momenti di trascurabile felicità e Momenti di trascurabile infelicità). Anche se li odiamo perché fanno tutto quello che noi facciamo, o vorremmo fare, solo meglio. Dannatamente meglio.

Se tutti questi, ed altri a vostra scelta, li ringraziate pure voi leggendoli, vedendoli, ascoltandoli, non fate un soldo di danno. Anzi vi fate del bene.

In ogni caso, ovunque siano, confidiamo non se ne abbiano a male.

A rivederci, e grazie. Per il futuro, vedremo.

 

***

INDICE ICONOGRAFICO

 

PARTE PRIMA ALL’APPARIR DEL VERO

  1. “Arrestate le mie”                                                                    Lunedì 3 Agosto 2015

Tamara de Lempicka ‘Nudo di Elena con colomba’ 1929-1930 Olio su tela 37X28

  1. Liberale, libertina, libertaria                         Martedì 4 Agosto 2015

Anna Benedetti ‘Arrestate le mie’ 2015 Tecnica mista 50X70

  1. Come una freccia dall’arco scocca                                                            Mercoledì 5 Agosto 2015
  2. Il piacere                                                                                                       Giovedì 6 Agosto 2015
  3. 5. La pietà e il miracolo                 Venerdì 7 Agosto 2015

 

PARTE SECONDA TUTTI PAZZI PER ELENA

  1. Il processo di Elena                              Lunedì 10 Agosto 2015
  2. “Qui sul mio petto, figliuola” Martedì 11 Agosto 2015
  3. Elena e Gabriele Mercoledì 12 Agosto 2015
  4. La sfida di Tamara Giovedì 13 Agosto 2015
  5. In gran tempesta                                                                                       Venerdì 14 Agosto 2015

 

PARTE TERZA ELENA ED ELENA

  1. Le porte                                                                                                       Lunedì 17 Agosto 2015
  2. Angelici demoni                                Martedì 18 Agosto 2015

Lucrezia Testa Iannilli ‘Sirene cercano Ulisse’ 2014 Fotografia

  1. Il ritratto                                                                                                    Mercoledì 19 Agosto 2015

Anna Benedetti ‘Ritratto di Elena con Diario’ 2015 Tecnica mista 50X70

  1. Sincronicità                                   Giovedì 20 Agosto 2015
  2. Sarabanda                                                                                               Venerdì 21 Agosto 2015

 

PARTE QUARTA IO VENDO FANTASIA NELLE GIOSTRE

  1. Vivere per raccontare Lunedì 24 Agosto 2015

Giada De Angelis ‘Elena, Elena, Elena’ 2015 Pointillisme 42×59

  1. Gabbiani Martedì 25 Agosto 2015 18.        L’aviatrice                                                                                                 Mercoledì 26 Agosto 2015
  2. In questo mare                               Giovedì 27 Agosto 2015
  3. Allegria di lacrime e risate                                                             Venerdì 28 Agosto 2015

Tamara de Lempicka ‘Nudo di Elena con colomba’ 1929-1930 Olio su tela 37X28

 

 

Copertina Tamara de Lempicka ‘Nudo di Elena con colomba’ 1929-1930 Olio su tela 37X28

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->