lunedì, Aprile 12

Ebola: che novità? Una nuova speranza per la cura dell'epidemia?

0

Un nuovo studio scientifico del The National Institutes of Health’s (NHI) avrebbe dimostrato che i sopravvissuti all’infezione di Ebola continuano ad essere portatori sani del virus nel loro corpo, trasmettendolo per via sessuale. In particolare il virus si nasconderebbe nel liquido seminale e nelle sacche lacrimali degli occhi. I risultati indicano che il vaccino del NHI può passare potenzialmente alla successiva fase di test, con migliaia di partecipanti e iniziare nel prossimo anno. Il vaccino di prova include materiale genetico di due ceppi di Ebola, compreso quello ha alimentando l’epidemia mortale in Africa occidentale, che ha ormai contagiato quasi 16 mila persone.

(tratto dalla sezione video del sito del ‘Business Insider UK’)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->