sabato, Maggio 8

E se non potessimo mangiare più banane? Le banane che mangiamo sono in pericolo: ecco il perché

0

Le banane potrebbero diventare una specie estinta. Perché. Una malattia gravissima che colpisce banane in tutto il mondo si sta diffondendo e iniziano a preoccupare l’offerta globale. Non si tratta più di una previsione. E’ ormai un dato di fatto. I raccolti in Africa, Asia ed Australia, infatti,  sono già stati duramente colpiti.

La banana più popolare è attualmente la Cavendish. Ogni anno vengono consumati più di 100 miliardi di banane e il Cavendish rappresenta il 99% di tutte le esportazioni di banane. Tra le ragioni per cui la malattia è così devastante, c’è il fattore esportazione. Spieghiamoci meglio.

L’esportazione è diffusa ma solo di una varietà di banane. In passato, la banana Gros Michel era ampiamente consumata -nel 1900- ed era molto più dolce della Cavendish, la preferita attualmente. Negli anni ’20, è arrivata la specie Tropical 4 e negli anni ’40, la maggior parte dei coltivatori passò al Cavendish.

Ma siamo sicuri che sia una cosa positiva?

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->