venerdì, Maggio 20

È possibile barare nei casinò online In Italia? Barare nei casinò online è sempre sbagliato, ma è pure pericoloso: risalire alla truffa per i siti di casinò sul Web non è difficile, e qualora dovesse accadere, il giocatore truffaldino verrebbe punito con sanzioni amministrative o, nei casi più gravi, con il carcere

0

Una delle tematiche più scottanti quando si parla di gioco d’azzardo online riguarda proprio la possibilità di barare. Nei casinò fisici, dunque “dal vivo”, più di qualcuno nel corso della storia è riuscito a barare, soprattutto ai giochi da tavolo in cui vengono utilizzate delle carte o altri supporti fisici facilmente manipolabili.

Con l’introduzione delle slot machine digitali, però, barare è diventato molto più difficile, se non quasi impossibile. La domanda è: nei casinò online è possibile barare in qualche modo? Ci risponde Valeria Endrizzi, esperta di casinò italiani, cyber-sicurezza in materia di gioco d’azzardo e profonda conoscitrice delle dinamiche di vincita e perdita in questo fantastico mondo.

Le modalità più diffuse con cui barare nei casinò online

Cominciamo ovviamente dal principio: quali sono le modalità per barare e vincere ai casinò nel Web, sfruttando trucchetti e scorciatoie? Alcuni di questi trucchi sono più “manuali”, altri richiedono l’utilizzo di software particolari. Ve li elenchiamo di seguito:

1.         C’è chi bara per vincere ai casinò sfruttando il trucco della creazione di molteplici conti di gioco e account. In qualche modo è possibile creare degli account falsi, sfruttando false credenziali, false email e quant’altro, per accumulare bonus soprattutto sul primo deposito. È uno dei metodi più gettonati per barare;

2.         Sempre creando molteplici account falsi, alcuni giocatori potrebbero andare alla ricerca di bonus senza deposito e registrare diversi conti di gioco solamente per sfruttare questi bonus;

3.         Hacker e programmatori esperti potrebbero talvolta conoscere software e tecniche avanzate per trovare falle nel sistema, e fare breccia nei casinò online al fine di vincere in maniera quasi automatica e dunque fraudolenta. Si tratta di opzioni molto rare, ma non impossibili;

4.         Non è irrealizzabile nemmeno lo scenario di trovarsi davanti a giocatori collusi nei live casinò. In questi casi infatti i croupier sono persone reali, e potrebbero venire corrotti da giocatori sleali soltanto per vincere più denaro.

Come da regolamento ADM, barare nei casinò italiani è a tutti gli effetti un reato pienamente punibile e non contestabile in alcun modo.

Vale la pena barare nei casinò in Italia?

La risposta è: assolutamente no. Per quanto alcuni giocatori possano farsi balenare in testa l’idea di barare per vincere di più, si tratta sempre di un’idea pessima, oltre che pienamente sleale, scorretta verso gli altri giocatori e soprattutto pericolosa per il truffatore stesso.

Non è difficile infatti risalire alla truffa, talvolta in breve tempo, altre volte in più tempo ma arrivando comunque prima o dopo a scovare il trucco. Se un giocatore viene scoperto a truffare può essere perseguito sia con multe, sia penalmente.

Come aumentare le possibilità di vincere ai casinò online senza barare

È molto più saggia l’idea di giocare ai casinò online senza alcun intento di barare, ma semplicemente trovando alcune strategie che aiutano ad aumentare la probabilità di vincere qualcosa.

I metodi e le strategie per fare ciò sono molteplici. Qui di seguito ci limitiamo ad esporne alcuni:

1.         Dovete anzitutto scegliere quello che per voi è il migliore casino online, sulla base di diversi criteri. In primis i bonus proposti: alcuni siti potrebbero proporre bonus molto più vantaggiosi di altri, che addirittura potrebbero premiare il giocatore con più frequenza;

2.         Elaborate una strategia di money management. Quando si gioca ai casinò sul Web,  è sempre bene stabilire una somma massima di giocata e decidere con quale criterio scommettere il denaro di volta in volta. Effettuando calcoli precisi potrete stimare la probabilità di vincita sulla base della somma scommessa;

3.         Studiate quali sono i giochi con più probabilità di vincita. Alcuni giochi, in particolare le slot, hanno probabilità di vincita più alte rispetto ad altri: tutto dipende dai programmatori che hanno realizzato il singolo gioco. Documentandovi sul Web potrete trovare molti articoli a riguardo;

4.         Vincere ai casinò talvolta non è solo questione di fortuna, ma anche di umore. Tanto per fare un esempio, giocare al live poker quando si è giù di morale o comunque poco lucidi potrebbe portare a pesanti sconfitte. Giocare a mente serena, motivati e lucidi contribuirà in modo non indifferente a farvi assumere decisioni più corrette per le vostre puntate;

5.         Scegliete solo i giochi che vi piacciono di più: ci giocherete con molto più piacere e più tranquillità, ed avrà effetti positivi sulla rendita a quel gioco.

Barare è sempre la scelta sbagliata (ed è pure pericoloso)

In conclusione, non ci resta che ribadire un concetto: barare nei casinò online è sempre sbagliato, in qualsiasi modo lo si faccia. Ed è pure pericoloso: risalire alla truffa per i siti di casinò sul Web non è difficile, e qualora dovesse accadere, il giocatore truffaldino verrebbe punito con sanzioni amministrative o, nei casi più gravi, con il carcere.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->