martedì, Giugno 15

È in arrivo il Black Friday: scopri cos’è e come approfittarne Nel 2018 cadrà il 23 novembre. Ecco qualche consiglio per arrivare preparati e non rimanere delusi

0

Sono gli Stati Uniti il luogo d’origine del celebre Black Friday, inaugurato nel 1932 e diffusosi rapidamente in tutto il mondo. Questa giornata, dedicata agli amanti dello shopping più sfrenato, si caratterizza per una serie di sconti e promozioni speciali. Il Black Friday è un evento annuale, della durata di 24 ore, che ha luogo il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento (il Thanksgiving Day), celebrato in occasione del 4° giovedì del mese di novembre. Nel 2018, pertanto, cadrà il 23 novembre.

È in occasione del Black Friday che inizia ‘ufficialmente’, la caccia ai regali di Natale. A differenziare il ‘venerdì nero’ dai saldi post-natalizi è il fatto che gli acquirenti non hanno a disposizione unicamente le rimanenze di magazzino; al contrario, le aziende sono solite offrire l’intero campionario di prodotti, in grandi quantità.

In America, il fenomeno Black Friday ha raggiunto dimensioni ormai ‘gigantesche’, tanto che non è raro che i clienti si presentino già la sera prima dell’apertura dei negozi muniti di sacco a pelo, per sostare tutta la notte sul marciapiede. Questo ha indotto catene di negozi, megastore e celebri marchi di abbigliamento ad aprire i battenti già allo scoccare della mezzanotte.

Occorre ricordare come il successo riscontrato nel corso degli anni abbia convinto anche palestre, compagnie aeree, aziende che propongono servizi online e altre che specializzate in abbonamenti a riviste, a concedere forti sconti in occasione del Black Friday.

Poter usufruire delle offerte vantaggiose semplicemente cliccando su uno store online è garanzia di risparmio e comodità, senza rinunciare alla qualità. In Italia sono proprio gli acquisti effettuati su Internet a fare gola ai molti appassionati, tra l’altro, di abbigliamento, tecnologia, libri, musica. Perché non approfittare del Black Friday per fare (o farsi) un regalo?

Ma qual è l’origine del nome ‘Black Friday’? La risposta a questo quesito è duplice, in quanto esistono 2 diverse teorie, entrambe valide. La prima, la più nota, attribuisce il nome all’abitudine dei commercianti, in passato, di compilare i registri contabili a penna. Quando il bilancio giornaliero risultava in perdita, veniva utilizzata una penna con inchiostro rosso; al contrario, i conti attivi prevedevano l’impiego di una penna nera. Il giorno del Black Friday, destinato a terminare sicuramente in attivo in virtù degli sconti praticati, vedeva come esclusiva protagonista l’inchiostro nero. La seconda teoria, invece, associa il ‘nero’ al traffico e allo smog provocato dalle macchine di chi viaggiava per raggiungere i negozi nel fatidico giorno.

Per quanto concerne le promozioni, la volontà delle grandi catene di incentivare gli acquisti permette agli sconti di arrivare anche ad una percentuale del 70%. Le offerte, soprattutto quelle online, sono a tempo. Questo significa che stesse sono destinate a scadere entro poche ore (a volte entro alcuni minuti). Se è vero che la massima convenienza, per chi acquista, è assicurata nelle 24 ore del Black Friday, è ormai abitudine dei negozi concedere offerte speciali già nei giorni precedenti.

Quest’anno, ad esempio, sarà possibile approfittare di alcune offerte a partire da lunedì 19 novembre. Alcune catene ed e-shop promuoveranno una serie di articoli scontati fin dal weekend (quindi dal 17 novembre). E, terminato il Black Friday, le offerte proseguiranno grazie al Cyber Monday, il ‘lunedì cibernetico’, celebrato il lunedì successivo.

Per arrivare preparati al Black Friday, e non rimanere delusi per non essere riusciti ad acquistare quanto agognato, può essere utile qualche consiglio.

Una buona abitudine consiste nell’avere già le idee sufficientemente chiare su cosa acquistare informandosi anticipatamente sulle caratteristiche di un determinato prodotto. Se si desidera acquistare un televisore, ad esempio, meglio ottenere informazioni sulle caratteristiche ricercate. Anche leggere eventuali recensioni scritte da chi è entrato già in possesso della Tv può aiutare a farsi un’idea sulla bontà di un prodotto.

Altrettanto utile, per chi sceglie di acquistare online, considerando il fatto che i server, in questa occasione, vengono presi d’assalto, è connettersi anticipatamente ai siti d’interesse. In particolare, la mole di acquisti si concentra nelle prime ore del mattino e in quelle serali, ossia al termine della giornata lavorativa.

Altra buona abitudine è iscriversi alla newsletter: questo permetterà di essere costantemente aggiornati sulle promozioni; allo stesso tempo, le newsletter consentono di ‘salvaregli articoli oggetto d’interesse per non essere costretti, successivamente, a ricercarli tra le migliaia disponibili.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->