giovedì, Maggio 13

Dracoraptor: il più antico predatore d'Europa field_506ffbaa4a8d4

0

Un nuovo dinosauro, probabilmente lungo circa 200 cm e alto intorno ai 70 cm di altezza, appartenente ad una specie finora sconosciuta, è stato scoperto nel Galles. Il dinosauro, chiamato Dracoraptor Hanigani dai ricercatori, appartiene ad una specie carnivora, vissuta durante il periodo Giurassico, circa 200 milioni di anni fa.

Lo studio condotto da ricercatori presso l’Università di Portsmouth (Inghilterra), l’Università di Manchester e dal Museo Nazionale del Galles, suggerisce che i frammenti ossei appartengono ad una nuova specie di dinosauro carnivoro, che probabilmente è il più antico dei dinosauri del Giurassico provenienti dal Regno Unito. Anzi per gli studiosi il ritrovamento rappresenta un fatto eccezionale, dal momento che questo campione è il carnivoro più completo scoperto ad oggi nell’intero Galles, e probabilmente rappresenta uno dei dinosauri giurassici più antichi del Regno Unito o addirittura in tutto il mondo.

Una datazione precisa in questo caso è stata possibile, perché i resti fossili sono stati inseriti tra i fossili di ammoniti e conodonti. I fossili associati sono datati a circa 201,3 milioni anni fa, che ha permesso agli scienziati di stabilire che e questo dinosauro è vissuto all’inizio del periodo Giurassico, appena dopo il periodo Triassico. A quel tempo il clima del sud del Galles era molto più caldo, così come dell’intera Europa.

I ricercatori hanno chiamato la nuova specie Dracoraptor Hanigani – Dracoraptor significa ‘ladro drago, mentre Hanigani onora i due fratelli che lo hanno trovato, Nick e Rob Hanigan.

 

(video tratto dal canale YouTube London’s news reports)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->