mercoledì, Dicembre 1

Doppio attacco suicida in Yemen: decine i morti field_506ffb1d3dbe2

0

Niente pace per lo Yemen: decine di persone sono state uccise in un doppio attacco suicida oggi a Aden, città situata nel sud dello Yemen, contro giovani che erano in fila davanti ad un centro militare per arruolarsi nell’esercito.

La notizia è stata riferita dalla televisione panaraba ‘Al Arabiya’, secondo la quale almeno 30 persone sono rimaste uccise. Altre fonti parlano invece di 45 morti. Gli attacchi sono avvenuti nel distretto di Khormaksar nella città portuale di Aden, provvisoriamente utilizzata come capitale. Questo perché i ribelli sciiti controllano invece la capitale Sanaa.

Fonti della sicurezza citate da Al Arabiya hanno precisato che il primo kamikaze ha fatto saltare in aria l’autobomba di cui era alla guida uccidendo 20 giovani che erano in fila. Il secondo invece si è mosso a piedi ed ha azionato il giubbotto esplosivo che indossava all’esterno della casa di un ufficiale, provocando la morte di altri 25 ragazzi.

 

 

 

(video tratti dai canali YouTube di TRT World e AFP News Agency)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->