venerdì, Ottobre 22

“Dividere l’Iraq è inaccettabile”

0

Parlando della situazione in Iraq, l’Ayatollah Khamenei ha detto che qualsiasi tentativo di dividere l’Iraq è inaccettabile e in contrasto con gli interessi nazionali del Paese. Sullo Yemen, il leader ha detto che la crisi può essere risolta solo se l’Arabia Saudita smette di commettere crimini contro la nazione e le fazioni yemenite impegnandosi in colloqui. Ayatollah Khamenei ha descritto che la politica dell’Arabia Saudita sullo Yemen e la Siria è condotta da doppiogiochista, e che mentre il regime saudita dice di essere intervenuto in Yemen, su richiesta del presidente fuggitivo, dall’altro verso  respinge la richiesta da parte del legittimo presidente siriano di smettere di sostenere i militanti anti-Siria. Ayatollah Khamenei ha detto che la questione della Palestina può essere risolta attraverso elezioni a cui tutti i palestinesi possono prendere parte. Ha aggiunto che per alcuni paesi tali elezioni si tradurranno nel collasso del regime israeliano, che dovrà comunque avvenire in modo naturale.

(tratto dal canale ‘Youtube’ di ‘PressTV News Videos’)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->