giovedì, Aprile 22

Diecimila rifugiati minorenni scomparsi in Europa field_506ffbaa4a8d4

0

Sono almeno 10.000 i bambini rifugiati non accompagnati scomparsi durante l’arrivo in Europa. Il capo della Europol, Brian Donald, ha dichiarato che migliaia di minori vulnerabili sono spariti dopo la procedura di identificazione. Solamente in Italia, secondo questa fonte, sono almeno 5.000 i bambini scomparsi, mentre altri 1.000 sono scomparsi in Svezia.

Save the children parla di 26.000 minori entrati in Europa lo scorso anno, Europol ritiene che il 27% del milione di persone giunte in Europa nel 2015 sia costituito da minori. “Tra identificati e non identificati, si tratta di 270.000 minori”, ha dichiarato il capo dell’Europol, “non tutti sono soli, ma abbiamo le prove che moltissimi potrebbero esserlo”. La cifra di 10.000 minori scomparsi, pertanto, è una stima prudenziale.

Il capo dell’Europol ha confermato di aver scovato prove del fatto che alcuni minori rifugiati non accompagnati sono stati sfruttati sessualmente. In Germania e in Ungheria, molti criminali sono già stati arrestati per aver sfruttato i migranti.

 

(video tratto dal canale YouTube PressTV News Videos)

 

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->