martedì, Luglio 27

Derivato Euro/Dollaro e del Brent in portafoglio in utile

0

Ancora utili e stop profit e loss che scattano con ottima prudenza. Fuori dall’oro, ma si potrebbe rientrare in apertura di mercato.

 

CAMBIO EURO/DOLLARO

Si attende il primo profit a 1,07. Non dovrebbero esserci problemi a raggiungerlo anche se esiste un vero ostacolo a 1,08 circa. Non si può uscire totalmente su questi livello in quanto il target 1,06 è davvero fattibile. Comunque nessuno sarebbe criticabile se svuotasse il portafoglio a tali livelli di prezzo.

Eur 1 Eur 2

ORO (GOLD SPOT)

Questo strumento se adoperato con prudenza è una vera manna dal cielo. Adesso ci troviamo senza contratti in portafoglio ma come detto in premesso potremmo rientrarci in apertura di mercato tenendo fermi i riferimenti del massimo e del minimo di venerdì a rottura dei quali potrebbe esserci una decisa presa di posizione. Entrare in apertura significa rischiare poco, importante è essere pronti anche l’inversione della posizione, tenendo presente i target di prezzo citati nell’articolo della scorsa settimana.

Oro 1 Oro 2

BRENT CRUDE (OIL)

Strumento in fase di “riflessione”. Brutta figura di probabile inversione. La rottura a ribasso del minimo di venerdì di costringerebbe a invertire a ribasso la posizione. La rottura a rialzo del massimo di venerdì porterebbe a raggiungere il target seguito e indicato da più sedute: 4200. La rottura a ribasso del minimo di venerdì proietterebbe i prezzi a 3200 entro martedì.

Oil 1 Oil 2

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->