lunedì, Giugno 14

Da Radio Deejay alla Tv: tutte le curiosità su Nicola Savino Nel corso della sua lunga carriera ha ricoperto diversi ruoli molto importanti, prima alla radio e poi in Tv, mostrando sempre grande talento e soprattutto simpatia

0

Lui è senza dubbio uno dei volti più influenti e popolari del mondo dello spettacolo in Italia. Nel corso della sua lunga carriera ha ricoperto diversi ruoli molto importanti, prima alla radio e poi in Tv, mostrando sempre grande talento e soprattutto simpatia. Stiamo ovviamente parlando di Nicola Savino, conduttore radiofonico e presentatore tv. Da anni voce di Radio Deejay, è uno dei volti più conosciuti del piccolo schermo grazie alla sua partecipazione al programma ‘Le Iene’ e alla conduzione de ‘L’Altro Festival 2020’.

Nato a Lucca il 14 Novembre 1967, ha da sempre dimostrato di essere un grande appassionato di radio. Questo amore nasce grazie al padre, ingegnere ENI che, quando tornava a casa, portava sempre una radio da ogni parte del mondo. Da bambino le ascoltava sperando di scorgere la voce del papà. A soli sette mesi per un calo di peso è stato ricoverato in ospedale e l’infermiera durante il cambio di flebo, nel tagliare la garza gli ha tagliato via anche il dito

Nicola Savino dal 1984 al 1989 si propone come speaker radiofonico per diversi network e nel 1989 approda a Radio Deejay (come Gabriele Corsi) dove cura W Radio Deejay condotto da Fiorello e Marco Baldini, e poi è in regia di ‘Baldini Ama Laurenti’ con Baldini, Luca Laurenti e Amadeus. Nel 1995 è a Radio Capital (dove attualmente Daria Bignardi, Selvaggia Lucarelli e Benedetta Parodi conducono ‘Le Mattine’ di Radio Capital) e nel 1996 torna a Radio DeeJay dove affianca Linus che chiede spesso il suo parere di ‘uomo di strada’. Queste incursioni riscuotono un enorme successo, tanto che da quel momento diviene voce fissa dell’emittente.

La sua carriera in tv è in continuo crescendo visto che oggi conduceLe Iene’, programma di punta del palinsesto di Italia 1. Nicola Savino dal 1996 al 2004 è stato autore del ‘Festivalbar’, mentre dal 1998 al 2002 del programma ‘Le Iene’ (che negli anni sarà condotto da Luca Argentero e Alessandro Gassmann). Nicola è stato anche autore di ‘Zelig’ (che negli anni ha visto la conduzione di Michelle Hunziker e Claudio Bisio, oltre ad aver lanciato Katia Follesa) e ‘Zelig Circus’, oltre che dei Telegatti. Inoltre ha collaborato con Simona Ventura a ‘Quelli che…il calcio’, mentre nel 2004 conduce ‘Sformat’ ed è uno dei volti di Sky Cine News e della sitcom ‘Una Poltrona per Due’ con Alessia Ventura.

Nicola Savino negli anni ha condotto numerosi programmi tv, tra cui: ‘Soirée’, ‘Scorie’, ‘Matricole & Meteore’ (insieme a Juliana Moreira) e ‘L’isola dei Famosi’ nel 2011, l’edizione con Nina Moric, Giorgia Palmas e Raffaella Fico e con opinionista Lucilla Agosti. Nel 2012 al fianco di Vladimir Luxuria. Ha alle spalle due edizioni del ‘Dopofestival’ e nel 2018 conduce ‘90 Special’ con Katia Follesa e Cristiano Malgioglio, ‘Balalaika – Dalla Russia col pallone’ con Ilary Blasi e Belén Rodríguez e ‘Le Iene’ con Alessia Marcuzzi.

Nel 2005 l’attrice Eleonora Giorgi chiama Nicola Savino per farlo esordire al cinema nel film ‘Agente Matrimoniale’, per la regia di Christian Bisceglia. Nel 2006, al fianco del vecchio amico e collega Linus, approda su All Music. Dal giugno sempre del 2006 conduce su Radio DeeJay il programma ‘Rio’, interamente dedicato alle sonorità anni ’80. L’anno dopo presenta in tv ‘Scorie’, su Rai Due, basato su un mix di immagini televisive e fuori onda, perlopiù tratte dall’Isola dei Famosi. Nel frattempo, continua a collaborare con ‘Quelli che il calcio’, dando prova della sua versatilità e facendosi apprezzare anche da un pubblico diverso dal solito.

Sempre nel 2009, conduce ‘Colorado Café’, insieme con Rossella Brescia. L’anno seguente, nel 2010, presenta, al fianco della bella Juliana Moreira, il format ‘Matricole & Meteore’, in onda su Italia1, che vede anche la partecipazione di Dj Angelo.

Nel 2009 Nicola Savino ha sposato Emanuela Suma, dal quale aveva già avuto la sua unica figlia, Matilda. I due si sono sposati dopo 10 anni di relazione e sono una delle coppie più affiatate e longeve della tv.

Come tutti sanno, Nicola Savino è grande tifoso dell’Inter, vincitrice della Serie A 2020-21. Attraverso i suoi social parla spesso della sua squadra del cuore e di tanto in tanto prende in giro anche i suoi amici, soprattutto milanisti.

Ha due sorelle, molto amorevoli. Vista la differenza d’età – loro sono più grandi – però, durante la sua infanzia e adolescenza non è riuscito a costruire un rapporto stretto con loro.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->