martedì, Agosto 3

Curdi iracheni contro la Turchia: 'genocidio' contro il PKK Oltre 700 i ribelli uccisi da dicembre in alcune città

0

Continuano le proteste contro la Turchia nella regione curda del nord dell’Iraq. I manifestanti chiedono all’ONU di intervenire in quello che hanno descritto come ‘genocidio’ della Turchia contro il Partito dei Lavoratori del Kurdistan, il PKK. Tre agenti di polizia sono rimasti feriti domenica durante una manifestazione a sostegno del movimento, ma le protesta continuano ad andare avanti in questo inizio di settimana.

Secondo i manifestanti più di 700 ribelli del Pkk sono stati uccisi nella regione a sud-est della Turchia a maggioranza curda, in particolare nelle città di Cizre e Sur, durante una operazione di sicurezza delle forze turche cominciata a dicembre. Molti quartieri di Sur sono sotto coprifuoco dal 2 dicembre, mentre il coprifuoco è stato imposto a Silopi e Cizre il 14 dello stesso mese. Inoltre fonti parlano di oltre il 90% della popolazione di Sur che ha già abbandonato la città per fuggire dai combattimenti. A Cizre addirittura delle circa 120.000 persone che la abitano in 100mila sono scappate. Una tragedia umanitaria senza fine.

(video tratto dal canale Youtube di Euronews)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->