mercoledì, Dicembre 1

Cuba: in attesa delle riforme dopo Castro Cuba si prepara al voto, la svolta post-castrista che potrebbe risollevare le sorti dell’economia statale del Paese

0

Il Governo cubano non pubblica dati relativi agli investimenti dei privati.

Emilio Morales, Presidente e CEO presso Havana Consulting Group, nel report ‘Thaw and reforms create a middle class and new balance of power in the Cuban economy’, spiega che l’economia privata cubana genera circa il 18% del reddito lordo dell’economia totale del Paese.  Indipendentemente dall’attuale scomposizione, non vi è dubbio che la fiorente economia privata abbia guadagnato quote di mercato sulle imprese statali.

In effetti, sono proprio queste tendenze drammatiche che hanno allarmato il Governo che, nell’agosto 2017, ha temporaneamente cessato di rilasciare nuove licenze per molte professioni precedentemente autorizzate, le autorità affermarono di aver bisogno di rivedere i regolamenti aziendali per prevenire un accumulo eccessivo di ricchezza da parte dei privati.

Il turismo internazionale è la nota più positiva dell’economia cubana. Si è più che raddoppiato durante il decennio del Governo di Raúl Castro e le spese per il turismo hanno garantito buoni redditi ai dipendenti delle strutture turistiche di proprietà del Governo e all’economia del turismo privato.

Feinberg spiega che le autorità cubane ammettono pubblicamente che la crescita futura del Paese richiederà afflussi molto significativi di capitale, tecnologia e competenze di marketing. Sotto la guida di Raúl Castro, il Governo ha gradualmente riconosciuto i contributi fondamentali che le imprese internazionali possono apportare allo sviluppo cubano, anche se le Autorità sono state lente nel riconoscere che per creare un clima imprenditoriale sufficientemente accogliente, saranno necessarie molte riforme.

Feinberg conclude ammettendo che Raúl Castro durante questi ultimi dieci anni, ha certamente  infranto diversi tabù, legittimando i concetti chiave dell’integrazione economica globale, degli investimenti esteri e dell’iniziativa privata. Ma, non tutti i suoi colleghi stanno seguendo la strada da lui intrapresa. «In più di sei decenni», scrive Feinberg, «il partito di avanguardia è diventato il partito di retroguardia, in ritardo rispetto alle opinioni e alle aspirazioni popolari. Il compito del successore di Castro sarà quello di colmare tale lacuna e dare alla popolazione cubana un controllo economico adeguato e le riforme di qualità che merita».

Oggi le vie del Paese si presentano tappezzate da cartelloni propagandistici con su scritto ‘una demostración de genuina democracia’. Ma sarà vero? Riuscirà il voto di domenica ad essere ‘una dimostrazione di genuina democrazia’ e a risollevare le sorti dell’economia statale cubana?

Visualizzando 2 di 2
Visualizzando 2 di 2

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->