lunedì, Giugno 21

Cosa rimane di Palmyra dopo l'ISIS? Una riconquista fondamentale, ma a che prezzo?

0

La riconquista di Palmyra è stata strategicamente fondamentale per l’esercito di Bashar Assad, visto che si tratta di un punto di collegamento tra est e ovest della Siria, e aprirebbe la strada alla provincia di Deir al-Zor, in mano ai jihadisti dell’Isis. La conquista da parte dei miliziani era avvenuta a maggio del 2015, con oltre 400 vittime nei primi 4 giorni di combattimenti. Poi per Palmyra, patrimonio dell’umanità Unesco, era cominciato il saccheggio e l’opera di distruzione di tutte le sue opere archeologiche. Fonti governative parlano già dell’avvio dell’opera di bonifica dell’area da mine e bombe lasciate dai miliziani. Mentre poche settimane fa la scoperta da parte dell’esercito siriano a Palmyra di 45 corpi in una fossa comune, appartenenti a civili e forze armate catturati dai miliziani del gruppo estremista. Fra questi anche donne e bambini, mentre alcuni corpi sono stati rinvenuti senza testa. Ecco un reportage dall’area.

(video tratto dal canale Youtube di Euronews)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->