venerdì, Aprile 23

Contestatore anti-Trump preso a calci e pugni al raduno di Tucson Bryan Sanders racconta, in una breve intervista, le sue motivazioni delle proteste contro Trump

0

Alla manifestazione tenutasi a Tucson (Arizona) sabato scorso, un contestatore vestito con una camicia rappresentante la bandiera americana e con un cartello raffigurante la faccia di Donald Trump con lo slogan ‘Bad for America’ è stato buttato a terra da un altro uomo in tribuna. E’ stato preso a calci più volte prima che la polizia intervenisse a separare i due uomini.

Gli ufficiali hanno ammanettato il membro del pubblico e lo hanno scortato fuori dal Tucson Convention Center. L’uomo, in seguito identificato come Tony Pettway, di 32 anni, è stato accusato di aggressione con lesioni. Il video dello scontro mostra anche una persona con un cappuccio bianco che offre quello che sembra essere un saluto nazista.

Nel video qui di seguito, invece, Bryan Sanders racconta, in una breve intervista, le sue motivazioni delle proteste contro Trump.

 

 

(i video sono tratti dai canali YouTube del The Daily Spectator e Arizona Daily Star)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->