domenica, Novembre 28

Comey al Senato Usa: ‘Trump ha mentito sul mio conto’

0
1 2


Per quanto riguarda invece la guerra in Siria, è stato posticipato al 20 giugno il nuovo round dei negoziati di Astana, originariamente previsto per il 12 giugno. Ad annunciarlo il rappresentante speciale del presidente russo per il Medio Oriente e l’Africa e il vice ministro degli Esteri Mikhail Bogdanov.

Passiamo alla Corea del Nord, che ha lanciato ancora una volta una serie di missili balistici dalla città di Wonsan, sul versante orientale della penisola. La notizia è stata confermata da membri del governo giapponese. Si tratta de nono test missilistico condotto dall’inizio dell’anno dal regime di Pyongyang, l’ultimo era avvenuto lo scorso 29 maggio. Nelle attuali circostanze, «i Paesi preoccupati non dovrebbero provocarsi l’un l’altro o fare azioni che facciano salire la tensione», ha commentato la portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying, secondo cui «i Paesi dovrebbero fare sforzi congiunti e lavorare alla stabilità della regione». Nel frattempo il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha convocato una riunione d’urgenza del Consiglio nazionale della Sicurezza per discutere eventuali misure nei confronti della Corea del Nord.

In Turchia quinta condanna per la ex co-leader del partito filo-curdo Hdp, Figen Yuksekdag, già detenuta da oltre 7 mesi con accuse di terrorismo. Ora è stata condannata a un anno di prigione da un tribunale di Adana per «aver offeso apertamente il governo della Repubblica turca»,

In Francia invece lo aveva promesso Emmanuel Macron ed ecco arrivare il lancio del sito internet ‘Make our planet great again‘, dedicato al clima e che riprende il motto usato nelle ultime elezioni dal presidente americano Trump. E il messaggio all’inquilino alla Casa Bianca è chiaro: sull’ambiente l’Europa va per la sua strada. Da quin l’idea di una piattaforma web, al servizio di chiunque – Ong, ricercatori, aziende – voglia fornire un contributo alla concreta applicazione degli accordi sul clima di Parigi. L’obiettivo è anche facilitare tutti quegli imprenditori, studiosi o ricercatori Usa, di informarsi per trasferirsi in Francia.

In Israele un comitato edilizio del ministero della difesa ha dato il via ai lavori per 102 case ad Amichai, un nuovo insediamento ebraico in Cisgiordania. Si tratta del primo da 25 anni a questa parte ed è destinato, in base a decisioni dello scorso febbraio, ai residenti di Amona, avamposto illegale abbattuto da Israele.

Chiudiamo con la Colombia, dove le Farc hanno reso noto di avere consegnato il 30% delle loro armi al personale delle Nazioni Unite, come previsto dallo storico trattato di pace siglato lo scorso anno. Il resto sarà consegnato nei prossimi 15 giorni. Ad annunciare la consegna delle armi è stato il leader delle Farc, Timoleon Jimenez, ma conferme in tal senso sono giunte anche da fonti governative e delle Nazioni Unite.

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->