venerdì, Aprile 23

Cleveland: economia sotto i riflettori grazie alla Convention Repubblicana field_506ffbaa4a8d4

0

Cleveland, Ohio, una delle città più grandi e più povere degli Stati Uniti, ospita la Convention Nazionale Repubblicana che si sta tenendo questa settimana, dal 18 al 21 luglio. I leader della città sperano che l’attenzione globale che si sta riversando possa attrarre sia affari a breve termine sia investimenti a lungo termine. Infatti, si stima che un totale di 50.000 persone si riverserà in questi giorni tra le strade della città per prendere parte alla convention.

Tuttavia, pare non stia andando così: gli imprenditori, i manager e i dipendenti dicono di aver visto i ricavi di questa settimana andare verso un calo significativo, contrariamente a quanto affermato dal leader della città. Per di più un certo numero di uffici situati nel centro di Cleveland sono stati chiusi durante il convegno, e a molti dipendenti è stato detto di lavorare da casa. Va infatti sottolineato che la città di Cleveland arriva seconda solo a Detroit tra le città più povere degli Stati Uniti, dove il quaranta per cento della popolazione vive al i sotto della linea di povertà, e che la violenza è presente in ogni strada di Cleveland: la città presenta abitualmente più di un centinaio di omicidi all’anno nonostante vi abitino meno di 400.000 persone.

 

 

 

 

 

(video tratto dal canale YouTube di CCTV America)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->