mercoledì, Luglio 28

Cinema: ecco le nomination per i Golden Globe I candidati ad uno dei premi cinematografici più importanti

0

Sono stati annunciati a Los Angeles i nomi  dei candidati vincitori per la 75esima edizione dei Golden Globe  che avrà luogo il prossimo 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel. Tra i primi in classifica, compare il film “The Shape of Water” di Guillermo del Toro, che sembra trovarsi in vetta in diverse categorie: dalla regia, al miglior film drammatico, dall’ attrice e attore protagonista a quelli non, oltre che la colonna sonora e la sceneggiatura per un totale di 7 nomination. La pellicola ha peraltro già vinto il Leone d’oro alla Mostra di Venezia.

Tra i film in corsa anche “The Post” di Steven Spielberg che si vede riconosciute ben 6 nomination. Nel cast, due big del cinema americano: Meryl Streep e Tom Hanks . E “Lady Bird” di una regista ai suoi primi esordi Greta Gerwig. 6 nomination anche per Three Billboards Outside Ebbing, Missouri” di Martin McDonagh.

Non potevano mancare film italiani: “Ella & John – The Leasure seeker” di Paolo Virzì, The Young Pope” di Paolo Sorrentino e Chiamami con il tuo nome di Luca Guadagnino che il 27 novembre ha vinto il premio come miglior film ai Gotham Awards. In totale, la casa cinematografica Fox si aggiudica 27 nomination su 70. A seguire la Sony che ne conquista 12.

(Video tratto dal canale Youtube euronews)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->