Cina, tensione con gli Usa nel Mar Cinese Meridionale

La Cina continua le sue esercitazioni, ma intanto sale la tensione con gli Usa nel Mar Cinese Meridionale. Il cacciatorpediniere  americano Stethem è entrato nelle acque che circondano la Triton Island, uno degli isolotti dell’arcipelago delle Isole Paracel, contese da Cina, Taiwan e Vietnam. Un’azione dimostrativa per ribadire la libertà di navigazione in quel tratto di mare. Per Pechino però è stata una «grave provocazione politica e militare».

E che le ‘acque’siano agitate lo ha detto anche il presidente Xi Jinping in una telefonata con l’omologo americano Donald Trump. Nel corso del colloquio, Xi ha auspicato che gli Stati Uniti gestiscano la questione Taiwan in maniera appropriata. Il richiamo del presidente cinese fa seguito all’approvazione da parte statunitense di una vendita di armi a Taiwan del valore di 1,4 miliardi di dollari.

Il presidente Xi ha confermato però che le relazioni tra Cina e Usa hanno raggiunto importanti risultati”dall’incontro che i due capi di Stato hanno avuto in Florida lo scorso aprile.

(video tratto dal canale Youtube di RT)