sabato, Maggio 8

Cina-India, ancora tensioni al confine

0

Truppe cinese hanno iniziato a costruire una strada sul territorio conteso del Butan, scatenando una crisi con l’altra grande potenza asiatica: l’India. Il piccolo Butan ha infatti chiesto l’intervento di Nuova Delhi e ora truppe cinesi e indiane si trovano faccia a faccia sul confine conteso.

Sul ‘Global Times‘ – il quotidiano online che riflette le opinioni del Partito e del Governo cinese – si parla di una «guerra inevitabile» se Modi non smetterà di «scommettere con le vite degli indiani», perchè «le truppe cinesi uccideranno ogni singolo soldato». Dall’altra parte del confine, gli indiani parlano di un boicottaggio di massa delle merci di Pechino.

«Se le persone non si uniranno al boicottaggio, saranno traditori», afferma una giovane donna parte del movimento per il boicottaggio, intervistata da ‘China Uncensored’.

Non è neppure chiaro quanti siano i soldati indiani al confine: i cinesi sostengono si tratti di 53 uomini, mentre da Delhi si parla di 350 truppe stanziate.

Video tratto dal canale youtube ‘China Uncensored

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->