domenica, Maggio 9

Cina: centinaia di studenti si ammalano gravemente

0

In Cina, alcuni attivisti hanno manifestato per chiedere più efficaci misure legislative contro l’inquinamento. Secondo alcune testimonianze, molti studenti di una scuola di lingue, situata nei pressi di un’ex zona industriale, si sarebbero ammalati gravemente. Tra le malattie più diffuse, anche il cancro.

Il campus di Changzhou, nella provincia orientale del Jiangsu. giace su un terreno altamente tossico, su cui sono state costruite in passato tre fabbriche chimiche. Nel fiume locale, le aziende avrebbero scaricato per anni i rifiuti tossici come il clorobenzene, un solvente che provoca danni gravi al fegato e al sistema nervoso, Oggi, circa 500 studenti si sono ammalati per varie patologie: emicrania, sanguinamento dal naso, mal di testa, tosse, eruzioni cutanee, linfomi e leucemia. Il caso è stato sottoposto alla tv di stato e il Ministero della Salute sta indagando sulla faccenda, ispezionando il sito, per accertare che ci sia una reale connessione tra le patologie riscontrate nei giovani studenti e l’inquinamento del luogo.

 

(Video tratto dal canale Youtube: Al Jazeera english)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->