giovedì, 9 Febbraio
HomeCultura & SocietàCIA, le previsioni giuste (e sbagliate) sul 2015

CIA, le previsioni giuste (e sbagliate) sul 2015

Nel lontano 2000 in tanti si affrettavano a immaginare il futuro che si sarebbe realizzato da lì a qualche decennio. Ad intervenire addirittura la CIA, che aveva convocato un gruppo di esperti esterni all’Agenzia per analizzare il mondo da lì al 2015.
Un’analisi semplice e stringata? Neanche per sogno: ben 70 le pagine del rapporto stilato, che andava dalla crescita delle nanotecnologie agli shock petroliferi e al cambiamento demografico.
Diversi i punti in cui gli esperti della CIA hanno visto giusto, come il fatto che tensioni etniche e religiose avrebbero continuato a guidare i conflitti nelle Nazioni in cui la governance è scarsa, la rivoluzione tecnologica (vedi lo sviluppo di pc, tablet e smartphone), la crisi demografica dell’Occidente.
Ma altre previsioni sono state completamente sbagliate, o quantomeno non si sono realizzate in maniera piena come previsto: vedi il cibo con animali clonati, la pacificazione della Corea e la conseguente unificazione, la non risalita a ruolo di superpotenza della Russia, il grande periodo della finanza mondiale.
Ecco un video che fa il riassunto delle previsioni, giuste e sbagliate, fatte dalla CIA.

 

(Video tratto dal canale Youtube del ‘The Telegraph‘)

 

Articolo precedenteSpagna in stallo, è tutti contro tutti
Articolo successivoRegalo di Natale
RELATED ARTICLES

Croce Rossa Italiana

spot_img

Save the Children

spot_img

Seguici sui social

Fondazione Veronesi

spot_img

Fondazione G. e D. De Marchi

spot_img

Fondazione Veronesi

spot_img

Salesiani per il sociale

spot_img

Campus Biomedico

spot_img
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com