lunedì, Ottobre 25

Che futuro per la Maison Krizia? field_506ffbaa4a8d4

0

Il 6 dicembre è morta Mariuccia Mandelli, più nota con il suo pseudonimo ‘Krizia’ (nome preso a prestito dal protagonista di un dialogo di Platone) o più tardi per gli americani ‘Crazy Krizia’ e come proprietaria storica della Maison di moda che porta il suo nome. Come stilista ha saputo ben coniugare il gusto italiano per la moda, partendo anche dal suo amore per i vestiti di buona fattura ed eleganti, ma virandolo poi verso altri linguaggi, mediati da una cultura che attinge dal lavoro di designer di moda ma arricchita da frizzanti novità nelle creazioni tipiche del suo stile. Fu finanziata al principio anche dalla casa editrice ‘La Tartaruga’, prima di aprire uno spazio tutto suo per la sua casa di moda a Via Manin a Milano.

In un’intervista con l”AFP‘ del 2014  a margine della settimana della moda milanese, Zhu Chongyun, l’imprenditore cinese glamour e designer che ha preso l’incarico di condurre la Maison Krizia, promette di mantenere il made in Italy per il patrimonio storico della casa di moda.

(tratto dal canale ‘Youtube’ di ‘AFP news agency’) 

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->