martedì, Settembre 21

CES 2018: la LG presente il nuovo schermo 4K arrotolabile Presentato questo nuovo prototipo di schermo OLED arrotolabile da 65 pollici, che può mostrare immagini ad alta definizione

0

La tecnologia va avanti. A distanza di due anni dalla presentazione, da parte di LG Display, del futuristico display OLED da 18 pollici che può essere arrotolato come un giornale, al CES di Las Vegas la compagnia ha mostrato lo stesso prototipo, ma da 65 pollici.

La LG infatti ha annunciato di essere riuscita a scalare la tecnologia per portarla su uno schermo con dimensioni più ampie. Presentato questo nuovo prototipo di schermo OLED arrotolabile da 65 pollici, che può mostrare immagini alla risoluzione di 4K (UHD).

I vantaggi portati da un display arrotolabile sono diversi: si facilita innanzitutto il trasporto dal negozio o tra le varie abitazioni, ma almeno al momento nonostante sia stato mostrato e presentato più volte, resta ancora un concept e la distribuzione di massa è ancora ben lontana. Il formato inoltre conferisce allo schermo anche le proprietà tipiche della tela ed a livello di dimensioni potrebbe sembrare simile ad un foglio di carta.

Di certo è che il futuro prossimo non sembra essere dominato da questi tipi di schermi. Infatti una simile TV potrebbe facilmente sostituire ad oggi i più moderni proiettori e gli schermi pieghevoli usati in ambito professionale.

(video tratto dal canale Youtube della BBC)

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.
End Comment -->