Navigazione: Speciale G7 Italia 2017 – Taormina

G7 tra Libia, migranti, terrorismo e Russia
di

‘Non verranno prese delle decisioni importanti per quanto riguarda la Libia, penso che i temi sull’agenda siano altri, penso che il principale attore interessato alla questione è sicuramente l’Italia, ma il disinteresse degli USA inciderà’

Aspettando il G7
di

‘Quest’anno l’Italia ha posto al primo punto delle tre priorità del G7 la gestione dalla mobilità umana. Temo che l’iniziativa italiana non troverà successo. Come, del resto, è già evidentemente fallita la seconda priorità, cioè quella di riportare gli Stati Uniti al discorso sull’Accordo per il clima di Parigi’

Donald Trump e Papa Francesco, tra politica e religione
di

‘Trump si presenta con 100 miliardi di dollari di armi sottoscritti con l’Arabia Saudita. Quindi quello di domani è come un dialogo fra sordi. Sono troppo diversi. Incarnano due masse geopolitiche che sono venute allo scontro e che sono la globalizzazione e la de-globalizzazione. Punti di contatto? Impossibili’

G7 Taormina 2017: le spoglie di un antico potere?
di

La bilancia mondiale, che per centocinquant’anni è stata gestita prima da due, poi da quattro o otto Paesi tutti appartenenti alla stessa area geopolitica, oggi non regge più: senza il coinvolgimento di quei Paesi che sono cresciuti nel frattempo, non ci sono soluzioni ai problemi del mondo

G7, storia del club dei ‘grandi 7’
di

Il G7 non ha mai avuto un segretariato permanente, perciò̀, non può̀ essere considerato un’organizzazione internazionale. Le dichiarazioni non hanno carattere vincolante, ma costituiscono impegni politici al più alto livello. Il G7, però, si è dotato di una struttura flessibile, al cui vertice si trovano i cosiddetti ‘Sherpa’.