Navigazione: News

Crisi in Argentina: a preoccuparsi c’è anche il Brasile L’impatto della crisi argentina si estende altrove. Ecco la situazione in un Paese che teme un ritorno al passato
di

Ed al di là del fatto che si possa parlare di effettivo tracollo e di ritorno al 2001, cosa certa è che la crisi in Argentina sta influendo su altri paesi, tra cui il Brasile. La forte svalutazione del peso sta, infatti, producendo una certa pressione sulle imprese che commerciano con l’Argentina, in particolare, per l’appunto, proprio le aziende brasiliane.

Il Governo messicano ha sete di Coca Cola L'impianto della Coca Cola estrae litri di acqua e ciò che resta è insufficiente. Ma chi è complice della nota azienda?
di

Secondo la National Water Commission (Conagua) -responsabile per l’assegnazione dell’acqua- 9 milioni di messicani non hanno accesso all’acqua potabile, e almeno altri 10.2 milioni non dispongono di infrastrutture igienico-sanitarie di base nelle loro case. Questo problema è ulteriormente aggravato dai tagli di bilancio ai fornitori di acqua municipale e dalle condotte idriche fatiscenti.

Siria: ecco come il regime reintegra gli ex combattenti ribelli Le strategie di reintegrazione dei ribelli in Siria, gli scopi e le problematiche che preoccupano
di

Un processo completo di smobilitazione e reintegrazione mira a smobilitare i combattenti che non vogliono continuare a combattere o che non vogliono reintegrarsi nelle forze armate, poi si procede con il disarmo e, infine, con la reintegrazione. Ma ecco quali sono i problemi in Siria.

Giappone: come faremmo senza migranti? In Giappone, le frontiere dell’immigrazione sono cambiate. Ecco cosa ci si aspetta dai prossimi anni
di

La società giapponese è quella che invecchia più rapidamente al mondo: le persone dai 65 anni in su rappresentano più di un quarto della popolazione e la quota si prevede che aumenterà ancora. Per far fronte all’aumento delle carenze di manodopera che questo invecchiamento comporta, il Governo si è rivolto all’immigrazione, anche se in numero molto ridotto e in gran parte senza alcun dibattito pubblico.