lunedì, Settembre 20

Canada, il bacio omosessuale che divide il Web Tante le polemiche, visto che è avvenuto davanti alle telecamere. Ma dov'è lo scandalo?

0

Un video che passerà alla storia quello del bacio tra un militare, precisamente un mariano della Canadian Navy e il suo compagno, al rientro del primo da una missione durata oltre 250 giorni. Un evento quello del ritorno dei militari dopo un lungo periodo di assenza, ma questa volta in Canada è stato ancor più particolare per la valenza che ha avuto questo bacio tra due persone dello stesso sesso. Un fatto avvenuto davanti alle telecamere proprio per lanciare un messaggio, quello di non vergognarsi del proprio amore, qualunque esso sia. Ma il Web si è diviso tra chi ha commentato in maniera negativa il gesto, lasciandosi andare anche a invettive poco edificanti, e chi invece ha elogiato il militare. E visto che in Italia la questioni delle unioni civili è ancora di stretta attualità, ci torniamo a chiedere: possibile che nel 2016 ci si scandalizzi per un gesto d’amore? Perché di questo si tratta., niente di più.

(video tratto dal canale Youtube di ODN)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->