venerdì, Settembre 24

California: sì alla dolce morte assistita La California, quinto stato USA, ad approvarla

0

Il governatore della California ha firmato una legge che permette alle persone malati terminali di porre fine legalmente la loro vita. L’azione del Governatore Jerry Brown lunedì porrà la California, come quinto stato USA, ad avere ciò che è noto come legge della dolce morte assistita. La misura dà ai malati terminali accesso ai farmaci per porre fine alla loro vita, ma soltanto se prescritti dal loro medico. Una versione riveduta di un disegno di legge molto controverso è stata approvata dal legislatore statale in settembre, dopo una misura simile non era riuscita a passare nella prima parte dell’anno. Il suo passaggio è venuto quasi ad un anno dopo la morte, molto pubblicizzata del diritto a morire fatta dall’avvocato della Gran Bretagna Maynard. La messa in scena del video ‘Right-To-Die‘: una donna che a 29 anni si trasferì dalla California all’Oregon l’anno scorso per porre fine legalmente alla sua vita dopo che le era stato diagnosticato un cancro al cervello, allo stadio terminale. La sua storia ha riacceso il dibattito in tutto il paese sul tema del suicidio assistito. Il Governatore Brown, per tutta la vita di gesuita seminarista cattolico ed ex prete, aveva rifiutato di segnalare se avrebbe firmato o posto il veto alla proposta di legge fino a lunedì: “Non so cosa avrei fatto se stessi morendo di dolore prolungato e straziante. Sono certo, tuttavia, che sarebbe un conforto essere in grado di considerare le opzioni offerte da questo  disegno di legge. E non negherebbe questo diritto per gli altri” ha detto in una dichiarazione rilasciata dopo aver firmato il provvedimento.  Gli oppositori hanno sostenuto che alcune persone che sono malate, soprattutto tra gli anziani e le persone con disabilità, potrebbero essere indebitamente influenzati da persone vicine a loro per terminare la loro vita. La Chiesa cattolica ha invitato i legislatori cattolici e Gov Brown a stabilire una norma di legge che tuteli tale veto del cittadino. Il governatore ha detto che prima di aver raggiunto la sua decisione egli ha “considerato le prospettive teologiche e religiose che considerano qualsiasi riduzione intenzionale della propria vita un vero e proprio peccato“. I sostenitori della legge hanno affermato che i californiani devono poter decidere di morire senza dolore. La fine della vita diventa un’opzione legislativa che per essere attuata richiede ai pazienti di presentare tre richieste di persona per porre fine alla loro vita, con farmaci prescritti dal proprio medico curante. Secondo le linee guida della nuova legge, una delle due delle richieste deve essere fatta dalla persona che la chiede, di persona a voce– con un minimo di 15 giorni di distanza – e la terza richiesta deve essere presentata in forma scritta.

(tratto da ‘Youtube’ con video di ‘Voice of America’)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->