sabato, Aprile 17

Burundi: ONU verso la risoluzione pacifica Fare entrare nella risoluzione l'Unione Africana può aiutare?

0

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite si è riunito per discutere della crisi in Burundi. L’ONU chiede al governo di ripristinare con urgenza pace e sicurezza a Bujumbura, dopo i recenti disordini civili. In Burundi i membri dell’ONU parlano della situazione politica degenerata in violenza e i Ministri degli Affari Esteri dei Paesi membri hanno discusso in un meeting generale sulla leadership governativa e le ragioni dell’opposizione verso il Governo, oltre che delle politiche comuni ONU per evitare una ribellione che generi migliaia di morti negli scontri di piazza. I Paesi sono chiamati alla riunione ONU che serve per sensibilizzare a livello mondiale sulla condizione della popolazione e cercare di risolvere il conflitto in una soluzione pacifica, perché il Burundi gioca un ruolo fondamentale per l’attuazione delle politiche di rinnovamento e sviluppo dell’Africa. La possibilità di far entrare nella risoluzione l’Unione Africana pare il primo passo verso una soluzione del conflitto in tempi brevi.

(tratto dal canale ‘Youtube’ di ‘CCTV Africa’)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->