domenica, Settembre 26

Burundi: ancora cadaveri per le strade La situazione degenerata nel sangue venerdì continua la sua scia di morte

0

Sono stati scoperti 77 cadaveri sulla strada e nelle case private nella capitale Bujumbura, a sud del Burundi, molti di membri dell’opposizione sia di etnia tutsi che hutsi. La polizia ha fatto presente che queste persone sono decedute dopo aver parlato con qualcuno a telefono, prima di morire. Vi sono stati anche attacchi alle ambasciate. La propaganda governativa sostiene che vi potrebbe essere probabilmente una qualche organizzazione criminale che agisce contro il Governo facendo ricadere sul Presidente la responsabilità delle uccisioni di entrambi i gruppi etnici del Burundi. La situazione del Burundi è degenerata dopo il venerdì di sangue scorso.  Il portavoce del Presidente ha dichiarato che la situazione è divenuta di estrema emergenza per il Burundi e serve un coordinamento delle forze dell’ordine locali.

(tratto da ‘TV5 Monde Burundi’)

 

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->