Brasile: manifestazioni anti-Temer a Rio E' ancora polemica dopo la decisione della commissione parlamentare, che ha sancito che non ci sarà nessun processo per il presidente, almeno per ora

E’ ancora polemica in Brasile dopo la decisione la scorsa settimana della commissione parlamentare, che ha sancito che non ci sarà nessun processo, almeno per il momento, per il presidente Michel Temer. Una vittoria politica per il presidente, a carico del quale erano state ipotizzate le accuse di ostacolo alla giustizia e partecipazione ad una organizzazione criminale.

Ma non è ancora stata messa la parola fine a questa vicenda perché nei prossimi giorni i deputati, riuniti in seduta plenaria, potrebbero decidere di rinviare Temer davanti alla Corte suprema se i due terzi di loro (342 su 513) si pronunceranno per una incriminazione. L’ipotesi però, secondo molti analisti, appare improbabile.

In giugno, una eguale procedura aveva visto la Camera decidere a favore di Temer che comunque sta muovendosi per portare dalla sua parte quanti più parlamentari possibili. E la rabbia della gente è esplosa nella scorse ore. Una manifestazione si è tenuta infatti per le strade di Rio de Janeiro, che ha portato anche a scontri con la polizia.

(video tratto dal canale Youtube di RT)