lunedì, Aprile 12

Brasile: è la volta di Marina? La morte di Eduardo Campos cambia le prospettive della politica. Ne parliamo con l'analista Cristina Lobo

0

Marina Silva


Rio de Janeiro
– Prima di prendere quel maledetto jet privato che avrebbe dovuto portarlo a Santos, il candidato alla Presidenza del Brasile Eduardo Campos era al telefono con Cristina Lobo.
Analista politica tra le più illustri e competenti del Paese, la Lobo era per Campos un riferimento e una guida essenziale per la sua campagna elettorale.

Eduardo sapeva di non avere troppe chance di diventare Presidente, era ben cônscio di numeri e percentuali poco incoraggianti. Eppure si comportava e lottava come se fosse sicuro di vincere”.
Comincia così il racconto di Cristina Lobo alla quale ci siamo rivolti per capire meglio quale può essere lo scenario politico brasiliano dopo la morte di Campos.
Era un uomo ottimista, vibrante, con una grande attitudine politica, aveva sempre tempo per la politica perchè voleva trovarlo”, dice Lobo.
E’ sempre stato così, ha sempre respirato politica sin da bambino perchè la sua famiglia mangiava politica dalla mattina alla sera.  La sua predisposizione al lavoro era impressionante, aveva una grande capacità di dialogare, di collegare le estremità della politica, di occuparsi di argomenti differenti…”.

Ma Eduardo era anche altro: “era sempre di buonumore, raccontava tante storie, era un ottimo oratore e gli piaceva molto conversare… In poche parole era un personaggio politico diverso da quelli a cui siamo abituati, distante dalle figure impostate e imbalsamate, lui aveva veramente piacere a fare politica. Per questo sono convinta che mancherà molto a chi aveva creduto nella rivoluzione di stile e contenuto che lui stesso aveva promosso, anche perchè era uno dei pochi politici brasiliani con meno di 50 anni. Eduardo era uno dei pochissimi uomini politici relativamente giovani dopo il golpe, sentiremo la mancanza di questa freschezza. E’ necessário ricominciare a costruire la sua leadership politica”.

 

A proposito di questo, che cosa ci si aspetta adesso? A quale scenario politico va incontro il Paese? Bisogna pensare ad un’alternativa all’interno del partito di Campos…
E’ la domanda che si stanno facendo tutti in questo momento. Il partito stesso si sta interrogando, sta decidendo il da farsi. Molte porte al momento sono chiuse perchè sono in tanti a pensare che adesso sia il momento di vivere questo lutto e mettere da parte la politica. Il tempo passa, però, il calendario elettorale si avvicina, c’è un bisogno urgente di scegliere. La soluzione più naturale sarebbe quella di Marina Silva, attuale vice presidente del partito. A lei dovrebbe spettare la candidatura ‘di successione’, ma nel partito non tutti sono d’accordo. Sono in molti a pretendere che Marina, in quanto candidata alternativa a Campos, condivida e faccia proprio il programma dello stesso ex-candidato. Questo dunque è la prima cosa di cui bisognerà discutere nel partito. Perchè Marina nel corso della sua carriera politica ha sempre puntato sulla sostenibilità e si presuppone che voglia continuare a farlo anche adesso. Il partito chiede continuità, non vuole ricostruire di punto in bianco una nuova campagna elettorale, vuole mantenere uniformità per provare a compensare l’assenza di Eduardo campos. Il dubbio è se Marina accetti o meno di condividere e promuovere il programma di Campos perchè già ad ottobre dello scorso anno il partito le aveva chiesto di candidarsi alla presidenza della Repubblica e lei si era rifiutata.  Oggi Marina Silva è la figura più richiesta, la sua parola è quella che più conta nello scenario politico attuale.

L’anno scorso, infatti, le diverse statistiche effettuate nel Paese sulle intenzioni di voto davano la Silva come la favoritaAveva più preferenze dello stesso Campos. Se dovesse scegliere di candidarsi quanto questo potrebbe beneficiare o pregiudicare la campagna degli altri candidati?
In questo caso si tratterebbe veramente di una nuova campagna elettorale.  E’ un altro personaggio che fa il suo ingresso nella disputa, con un bagaglio di preferenze maggiore rispetto a Campos, perciò se Marina dovesse entrare in gara , con questa percentuale di appoggio, sarebbe certamente un’elezione a due turni.  Ha i numeri e le risorse per superare Aecio Neves e questo potrebbe letteralmente cambiare le carte in tavola. Per questo dico che sarebbe una nuova campagna, totalmente nuova. Non sappiamo nemmeno come sarebbe interpretata e giudicata dal popolo brasiliano come sostituta di Eduardo Campos, dopo una tragedia così grande e così scioccante per il Paese.  E’ difficile sapere dove porterà la commozione che oggi il Paese intero vive dopo la morte precoce e trágica di Campos. Una cosa è certa: gli altri due candidati, Dilma Roussef e Aecio Neves, stanno studiando attentamente la situazione per capire come affrontare meglio i prossimi mesi; si preparano ad una nuova campagna elettorale perchè sanno perfettamente quanto questo lutto cambi prospettive e certezze.

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->