sabato, Aprile 17

Borsa: settimana difficile per la canapa. CV Sciences si prepara ad entrare in listino Borsino andamento principali titoli canapa industriale

0

Indice Marijuana Canada 501,30

Prezzo di apertura: 511.80

In data 27/7/2018 è -14,86 con una percentuale del -2,88%

Mercato Totale: $ 19,88b

Volume Totale: N/A

Il picco nell’andamento di decrescita del valore dei titoli produzione canapa e marijuana è

in data 20 luglio 2018 raggiunto 522.40 ore 2,50 pm

il 24 luglio 2018 si raggiunge il 529.97 ore 8,50 am

il 17 luglio 2018 raggiunge 528.24 alle ore 9,00 am

Il 24 luglio 2018 alle ore 2,00 pm raggiunge 517,22

Il 25 luglio 2018 raggiunge 516.76  alle ore 1,50 pm

Il 26 luglio raggiunge 498,68 alle ore 9,05 am

 

Indice Marijuana Stati Uniti 90.12

Prezzo di apertura: 92,94

In data 20/7/2018 è riscontrabile una diminuzione  di -2,04 (-2.21%)

Mercato Totale: $ 7,17b

Volume Totale: N/A

Il picco nell’andamento di decrescita del valore dei titoli produzione canapa e marijuana è

in data 20 luglio 2018 raggiunge picco alle 10,50 am con 87.98

il 16 luglio 2018 si raggiunge 88.35 alle 9,55am

il giorno 23 luglio 2018 alle ore 08,50 am con 89,83

Il 24 luglio 2018 raggiunge alle ore 8,35 am 91,75

Il 25 luglio 2018 raggiunge alle ore 8,40 am 92,19

Il 26 luglio raggiunge alle ore 8,30 am 93,44


Andamento borsistico aggiornato in data 27 luglio 2018

Su più di 200 titoli analizzati quotidianamente tra le società operanti nella produzione di marijuana a livello mondiale cinque sono sul podio in termini negativi soprattutto per quel che riguarda gli indici commerciali alla data del 17 luglio 2018, comprese le azioni di CV Sciences, Inc. (OTC:CVSI) ed altri

CV Sciences, Inc. (OTC:CVSI)

I titoli di CV Sciences, Inc. sono cresciute di 9,27% sulla media più alta del volume di scambi sui mercati OTC, chiudendo la giornata a $ 2,83 USD per singola azione posseduta. Nella giornata di ieri CV Sciences ha annunciato che ha sottoscritto le documentazioni relative all’iscrizione della società presso la Borsa degli Stati Uniti nella sezione del Nasdaq Capital Market.

Emerald Health Therapeutics Inc. (TSXV:EMH) (OTC:TBQBF)

I titoli di Emerald Health Therapeutics sono cresciuti del 9,31% sulla media più bassa del volume degli scambi sui mercati OTC, chiudendo la giornata a $ 2,22 per singola azione posseduta. Nella giornata di ieri, Emerald Health ha siglato un Memorandum di Intesa con British Columbia Liquor Distribution Branch per fornire la sua cannabis di alta qualità al BCLDB per servire il mercato degli adulti attraverso l’intera provincia

GrowGeneration Corp. (OTC:GRWG)

I titoli di GrowGeneration Corp. si sono accresciuti del 4,40% sulla media più bassa del volume di scambi sui mercati OTC, chiudendo la giornata a $ 3,80 USD per singola azione posseduta. Recentemente, GrowGeneration ha annunciato che ha formato una partnership strategica con Amazon per il lancio di forniture da giardino hidroponiche ed organiche online.

MassRoots, Inc.. (OTC:MSRT)

I titoli di MassRoots, Inc. sono cresciuti del 7,47% sulla media più alta del volume degli scambi sui mercati OTC, chiudendo la giornata a $ 0,131 USD per singola azione posseduta. Recentemente, MassRoots ha annunciato che ha lanciato il suo portale dispensario rinnovato, MassRoots for Business.

Terra Tech Corp. (OTC:TRTC)

I titoli di Terra Tech Corp sono cresciuti del 5,26% sulla media più bassa del volume di scambi sui mercati OTC, chiudendo la giornata a $ 2,00 per singola azione posseduta. Nella giornata di ieri, Terra Tech ha annunciato che sono stati certificati due permessi da parte della Città di Santa Ana, California.

 

Dati tratti da

https://www.dailymarijuanaobserver.com/marijuana-stock-database

 https://www.dailymarijuanaobserver.com/

https://www.dailymarijuanaobserver.com/single-post/2018/07/17/5-of-Todays-Biggest-Marijuana-Stock-Losers—Tuesday-July-17th

Marijuana Investments Data base

https://www.dailymarijuanaobserver.com/marijuana-stock-database

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->