lunedì, Maggio 16

Borsa: canapa, USA in negativo, Canada in lieve positivo Borsino andamento principali titoli canapa industriale

0

Le due principali piazze borsistiche mondiali nel settore della produzione, trattamento e commercializzazione della canapa, ovvero Canada e USA, mostrano un andamento differente, nel caso della Borsa USA prosegue la spirale negativa cui si è assistito nelle ultime tre settimane, nel caso della Borsa Canadese -invece- c’è un timido segnale positivo. Per avere dei raffronti nel settore parallelo della cannabis, si constata che l’indice generale Global Cannabis Stock Index chiude a 22.20, -0,08 (-3,36%). L’American Cannabis Operator Index chiude a 28,91, -0,10(-0,34%). L’Ancillaris Cannabis Index chiude a 42,12, 0,52(1,25%). Il Canadian Cannabis LP Index chiude a 138.48, 2,17(1,59%)

I migliori titoli di marijuana per la watchlist di maggio 2022

Per dare il via a maggio, alcuni stock di marijuana stanno mostrando uno slancio migliore. Questo potrebbe essere dovuto ad alcuni fattori. Per esempio, un nuovo mese può a volte creare speculazioni positive, così la gente comincia a comprare i cali. La maggior parte delle volte una società aumenterà il prezzo delle azioni quando la gente comincerà a comprare in modo più aggressivo. Inoltre, un’altra ragione per la volatilità del rialzo potrebbe essere basata sul progresso di un’azienda o dell’industria nel suo complesso.  Da questo successo, alcuni investitori lo usano come mezzo per possedere azioni dell’azienda. Per l’altra metà del settore, gli stock di marijuana sono ancora in rosso.

A causa di questo molti stanno mostrando più cautela quando cercano titoli di marijuana da comprare. Non molti hanno una risposta solida su quanto durerà questo calo o su cosa potrebbe essere fatto per sostenere un trading migliore.  Al momento molti puntano sull’idea che quando la riforma federale diventerà legge si sveglierà il settore. Questo non è ancora definitivo, ma la storia ha dimostrato il contrario, dato che i titoli di marijuana hanno avuto un effetto negativo sulle notizie positive in materia. Al di fuori del mercato, le aziende di cannabis stanno prosperando e per alcune di esse stanno generando quantità record di entrate.

Gli investitori in azioni di marijuana torneranno al trading fondamentale?

La continua crescita e il progresso dell’industria della cannabis sono ciò che mantiene l’interesse di alcuni ad investire in azioni di marijuana. La preoccupazione sta attraversando un’altra tendenza al ribasso, dato che alcuni titoli di marijuana hanno toccato nuovi minimi. Per ora, sembra che sia un gioco di attesa. Al momento la gente sta comprando i migliori titoli di marijuana a causa dei loro bassi livelli di ingresso. E quando si verificano i rialzi, i commercianti sono in attesa di prendere i profitti. Tuttavia, assicuratevi sempre di non investire alla cieca e di fare le vostre ricerche su ogni possibile investimento. I titoli di marijuana da tenere d’occhio qui sotto sono alcune possibili opzioni da considerare questo mese

Le migliori azioni di marijuana da seguire ora nel mese di maggio 2022

1. Leafly Holdings, Inc. (NASDAQ:LFLY)
2. Planet 13 Holdings Inc. (OTC:PLNHF)
3. WM Technology, Inc. (NASDAQ:MAPS)

 

Leafly Holdings, Inc. 

Leafly Holdings, Inc. possiede e gestisce una piattaforma per fornire ai consumatori informazioni sulla cannabis e collega i consumatori ai marchi di cannabis e ai rivenditori autorizzati. La settimana scorsa l’azienda ha annunciato che rilascerà i risultati finanziari del primo trimestre del 2022 il 12 maggio. Prima di questa notizia, poco prima dell’inizio di aprile, Leafly ha anche rilasciato i suoi guadagni del Q4 e dell’intero 2021.

Alcuni punti salienti per il Q4 erano le entrate totali di 12,1 milioni di dollari, in crescita del 30% rispetto al Q4 2020. Inoltre, i margini lordi sono stati dell’88%, rispetto all’85% del Q4 2020. Così come le spese operative totali sono state di 15,1 milioni di dollari, in aumento del 71% rispetto agli 8,9 milioni di dollari del Q4 2020. Questo riflette principalmente l’aumento dei costi associati al personale aggiuntivo e al dilagare della spesa pubblicitaria e di marketing.

Planet 13 Holdings Inc. 

La Planet 13 Holdings Inc. è una società integrata di cannabis che si occupa della coltivazione e della produzione di cannabis. Così come la distribuzione e la commercializzazione di cannabis e prodotti infusi di cannabis. Che sono destinati ai mercati della cannabis medica e al dettaglio in Nevada, negli Stati Uniti. In una notizia recente, la società ha annunciato di aver esteso il suo popolare marchio TRENDI alla California con fiori di prima qualità.

pianeta13

TRENDI sarà esclusiva di Planet 13 Orange County per iniziare. Sempre negli aggiornamenti dell’azienda, Planet 13 ha annunciato l’inizio dell’espansione del suo impianto di coltivazione in Nevada. Questa nuova sede aggiungerà 22.000 piedi quadrati di spazio di coltivazione per alimentare la crescita del prodotto interno. Con tutto ciò che è in lavorazione, è possibile vedere un recupero nel prossimo futuro per le azioni PLNHF.

WM Technology, Inc. 

WM Technology, Inc. fornisce soluzioni software di eCommerce e di conformità a rivenditori e marchi nel mercato della cannabis negli Stati Uniti, in Canada e a livello internazionale. Il 13 aprile la società ha annunciato che rilascerà i suoi risultati finanziari per il suo primo trimestre conclusosi il 31 marzo 2022, dopo la chiusura del mercato il 4 maggio 2022. L’amministrazione ospiterà una teleconferenza e un webcast per discutere i risultati finanziari dell’azienda alle 14:00 ora del Pacifico (o alle 17:00 ora orientale) lo stesso giorno. Nelle ultime 4 settimane le azioni MAPS sono state uno dei pochi titoli di marijuana a vedere un recupero.

All’inizio di aprile, come la maggior parte dei titoli di marijuana, la società ha iniziato con una forte posizione di mercato. Mentre il trading di aprile continuava, le azioni MAPS non sono state in grado di mantenere uno slancio verso l’alto. Ora in declino, alcuni rialzi si sono verificati, ma ciò non ha impedito a questo stock di marijuana di cadere ulteriormente.

Attualmente, le cose stanno lentamente girando o così sembra per le azioni MAPS. In base al primo giorno di trading di maggio, questo titolo di marijuana da tenere d’occhio è sulla via del recupero. Ciò significa che le azioni MPAS sono lentamente in aumento con un maggiore slancio.

Dati tratti da https://www.marijuanastocks.com

Andamento borsistico aggiornato in data 6 maggio 2022

Uno sguardo contestualizzato alla data del 6 maggio 2022. Lo scenario globale delle società che operano nella lavorazione, coltivazione, trattamento e commercializzazione di canapa e le novità di un mercato di settore in forte fermento. Innovazione tecnologica, scoperte, variazioni economico/finanziarie, nuove opportunità di crescita, nonostante la crisi del Coronavirus a livello mondiale.

Manitoba Harvest stringe un accordo per espandere l’offerta di polvere di canapa in Whole Foods

Il produttore di alimenti di canapa Manitoba Harvest prevede di lanciare la sua nuova linea di polveri di canapa mescolate con foglie di tè verde e altri verdi attraverso la catena di alimentari Whole Foods Markets.

Un accordo di distribuzione annunciato mercoledì accoppia la proteina di canapa macinata con altri “ingredienti vegetali di tendenza” come il matcha, una polvere fatta da foglie di tè verde.

Le polveri Hemp+ Matcha di Manitoba Harvest saranno in 348 luoghi, e le polveri Hemp+ Superfoods saranno disponibili in 382 negozi in tutto il Nord America. Dopo 90 giorni, le polveri saranno vendute in altri canali alimentari.

Manitoba Harvest è un’azienda di Winnipeg che produce alimenti dal grano di canapa, tra cui cuori di canapa, proteine di canapa, olio di semi di canapa ed estratto di canapa.

È diventata una filiale del produttore di marijuana newyorkese Tilray Brands nel 2019.

Il CEO di Whole Foods John Mackey ha previsto un forte futuro per il CBD e altri prodotti di canapa nella vendita al dettaglio di generi alimentari. Il dirigente della drogheria ha detto in un discorso alla MJBizCon nel 2020 che c’è ancora spazio per unirsi all’affollato mercato del CBD, ma che i produttori devono produrre prodotti coerenti.

Le azioni Tilray sono scambiate come TLRY sul Nasdaq e TSX.

Florida CBD franchiser accusato di pratiche commerciali ingannevoli in una causa

Il produttore di prodotti CBD e franchisor SunFlora è stato accusato di pratiche commerciali ingannevoli da diversi partner commerciali in Pennsylvania, secondo una nuova causa presentata contro l’azienda in tribunale federale.

La causa, presentata venerdì da Joseph Gradwell, Christopher Miller, Greg Muiter e Melanie Vaughan, sostiene che la società con sede in Florida li ha ingannati nel 2019 firmando documenti che li hanno resi “affiliati” invece di “franchisee”, in violazione della legge statale e federale.

Law360 ha riferito che il quartetto ha accettato di gestire i Your CBD Stores – una catena nazionale in franchising di SunFlora – nella Pennsylvania occidentale, ma non è stato detto loro che sarebbero stati addebitati prezzi superiori a quelli del mercato all’ingrosso per i prodotti fatti da SunFlora, cosa che i querelanti sostengono abbia cancellato i loro margini di profitto.

La causa sostiene inoltre che SunFlora si è vendicata quando i querelanti hanno preso in considerazione la vendita di altri prodotti di marca, e che la società ha minacciato di terminare i loro accordi di franchising.

La causa richiede danni non specificati e un ordine del tribunale che dichiari gli accordi di franchising illegali e inapplicabili.

Urban-gro, quotata al NASDAQ, espande le sue soluzioni di impianti chiavi in mano per la cannabis e oltre

Bradley Nattrass, il co-fondatore, presidente e amministratore delegato di urban-gro (NASDAQ: UGRO), ha parlato l’ultima volta con New Cannabis Ventures nel 2021. Da allora, l’azienda ha aggiunto il pezzo finale di cui aveva bisogno per completare il suo servizio completo di progettazione e costruzione di strutture per l’agricoltura in ambiente controllato (CEA). Nattrass ha parlato a New Cannabis Ventures della posizione di urban-gro nel mercato della cannabis, dell’espansione nell’agricoltura verticale focalizzata sul cibo e dello slancio nel 2022. Servizi end-to-end per ambienti interni controllati. Urban-gro offre servizi in-house che includono architettura, ingegneria, integrazione dei sistemi di coltivazione e gestione della costruzione. urban-gro ha chiuso l’acquisizione di Emerald Construction Management a maggio, rendendo la gestione della costruzione la più recente aggiunta alle sue capacità.

Quando urban-gro è stata quotata al NASDAQ nel primo trimestre del 2021, il team di urban-gro aveva la visione di offrire capacità complete di progettazione e costruzione per le strutture CEA indoor, secondo Nattrass. L’azienda voleva essere l’unico punto di responsabilità per i suoi clienti. I clienti possono scegliere tra i servizi dell’azienda o possono collaborare con urban-gro per i suoi servizi end-to-end di costruzione e progettazione di strutture chiavi in mano. Avere tutti questi servizi sotto lo stesso tetto aiuta i clienti a raggiungere il mercato più velocemente, secondo Nattrass.

L’accordo Emerald Construction Management è accretive per urban-gro. L’azienda ha sede in Colorado. L’anno scorso, l’azienda ha generato più di 26 milioni di dollari di entrate con un EBITDA aggiustato positivo, secondo Nattrass. L’azienda aveva raggiunto un punto in cui aveva bisogno di più capitale per crescere ulteriormente. Circa un terzo dell’attività della Emerald Construction Management è non-CEA. Lavora nel settore sanitario e in altri, il che porta un set di clienti più diversificato a urban-gro.

Le vendite di cannabis sono rimaste piatte in sequenza

New Cannabis Ventures offre ai lettori questo riassunto esclusivo di facile lettura dei dati mensili di vendita della cannabis della BDSA per 11 stati.

Dopo un brusco rimbalzo a dicembre rispetto a novembre, le vendite di cannabis sono crollate a gennaio nei mercati coperti dalla BDSA, società di analisi dei dati sulla cannabis. Su base giornaliera, tutti questi mercati sono avanzati a febbraio, mentre a marzo sono rimasti piatti. Rispetto a un anno fa, le vendite sono scese in 6 mercati, con una pressione continua dovuta al calo delle vendite di fiori. In questa rassegna, esamineremo i mercati uno per uno, iniziando con i mercati occidentali più maturi e concludendo con i più recenti mercati orientali. In totale, le vendite negli 11 mercati hanno totalizzato 1,49 miliardi di dollari durante il mese.BDSA fornisce copertura per i mercati relativamente maturi di Arizona, California, Colorado, Nevada e Oregon. A marzo, la crescita su base annua varia dal -28,8% in Nevada al 50,3% in Arizona rispetto a un anno fa.

Scotts Miracle-Gro Hawthorne le vendite nel secondo trimestre diminuiscono del 44% a 202,6 milioni di dollari

La Scotts Miracle-Gro Company (NYSE: SMG), leader mondiale nella commercializzazione di prodotti di marca per il prato e il giardino e di prodotti per la coltivazione idroponica e indoor, ha annunciato oggi vendite record nel secondo trimestre nel segmento Consumer degli Stati Uniti, guidate dal continuo supporto dei suoi principali partner al dettaglio. La crescita è stata compensata da un previsto calo delle vendite di Hawthorne, che ha portato a vendite a livello aziendale inferiori dell’8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Per il trimestre conclusosi il 2 aprile 2022, i guadagni GAAP da operazioni continue sono stati di 4,94 dollari per azione diluita rispetto ai 5,44 dollari per azione diluita dell’anno precedente. I guadagni rettificati non GAAP, che escludono la svalutazione, la ristrutturazione e altre voci non ricorrenti, e sono la base della guida finanziaria dell’azienda, sono stati di 5,03 dollari per azione diluita rispetto ai 5,64 dollari di un anno fa.

Su una base da un anno fiscale all’altro, entrando a maggio, gli acquisti dei consumatori di prodotti per il prato e il giardino dell’azienda presso i suoi quattro maggiori rivenditori negli Stati Uniti sono scesi del 12% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. L’azienda ha detto che la categoria ha guadagnato uno slancio significativo nelle ultime settimane dopo una pausa tardiva della primavera e i ritardi pianificati dell’attività promozionale fino a dopo le vacanze di Pasqua.

Il tempo primaverile, francamente, è stato pessimo nella maggior parte dei mercati e la stagione ha rotto circa due o tre settimane più tardi del normale. Fortunatamente, gli acquisti dei consumatori hanno guadagnato parecchio terreno nelle ultime settimane. Per esempio, i mercati chiave del sud che hanno iniziato la stagione sono scesi a metà di una sola cifra all’inizio di maggio, dopo essere scesi a due cifre due settimane prima.

 

 

Dati tratti da

The Daily Marijuana Observer | Cannabis Investment News and More… (mjobserver.com)

Marijuana Investments Data base

https://www.dailymarijuanaobserver.com/marijuana-stock-database

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->