Borsa: canapa, lievi segnali positivi per Canada e USA Borsino andamento principali titoli canapa industriale

Le due principali piazze borsistiche mondiali nel settore della produzione, trattamento e commercializzazione della canapa, ovvero Canada e USA, questa settimana mostrano lievissimi segnali positivi. Si tratta pur sempre di grande volatilità evidenziatasi in un mare negativo che ha contrassegnato le settimane precedenti. Per avere dei raffronti nel settore parallelo della cannabis, si constata che l’indice generale Global Cannabis Stock Index chiude a 16.17, +0,29 (+1,83%). L’American Cannabis Operator Index chiude a 23,34, +0,12 (+0,52%). L’Ancillaris Cannabis Index chiude a 30,08, +0,08 (+0,27%). Il Canadian Cannabis LP Index chiude a 105.29, +1,32 (+1,27%)

I migliori titoli di marijuana per la watchlist in vista del mese di giugno

Le azioni della marijuana continuano il loro andamento volatile e altalenante. Con l’attuale effetto “mare-onda”, si tratta di un gioco di acquisti e di vendite rapide. Quando c’è un calo nel settore, è un’occasione per trovare le migliori azioni di marijuana da comprare. Poi, in caso di ripresa, è meglio prendere i profitti e riacquistare le azioni in ribasso. Questo è ciò che molti investitori in azioni di cannabis stanno facendo rispetto all’altra metà che compra i ribassi e tiene. La formula di acquisto e mantenimento si basa sulla speculazione che le azioni di marijuana alla fine inizieranno a sostenere una ripresa più lunga di un breve momento. Anche se alcuni si sono adattati a questo stile di trading “dentro e fuori”, molti vogliono vedere rialzi più lunghi e più slancio. Gran parte degli ultimi grandi rialzi nel trading sono stati dovuti ad alcune ragioni.

Il più ovvio e cruciale nella lotta per porre fine alla proibizione della cannabis. Con l’approvazione della riforma federale della cannabis, l’industria può finalmente raggiungere il suo pieno potenziale. Inoltre, un buon numero di aziende sta registrando grandi quantità di entrate che contribuiscono a una redditività continua. Questo successo fuori dal mercato a volte porta lo slancio di cui c’è bisogno. Un altro fattore che ha contribuito a migliorare il trading sono le azioni della marijuana che cercano di tenere il passo con gli altri settori del mercato. Le società che seguono sono solo alcune delle opzioni da considerare quando si cercano azioni della cannabis questo mese.

Investire in azioni di cannabis 2022

Per coloro che vogliono investire, assicuratevi di fare la vostra due diligence in anticipo. Fare ricerche sulle possibili azioni della cannabis in cui si vuole investire può fornire una migliore comprensione. Quando si scoprono le notizie recenti, i dati finanziari attuali e il modo in cui il titolo viene scambiato, si può capire se vale la pena investire. Tuttavia, per coloro che considerano l’investimento in azioni della cannabis troppo rischioso o che si avvicinano con cautela, ci sono ancora potenziali opportunità da trovare. Quindi è meglio prendersi il tempo necessario e sviluppare un piano che vada bene per voi e per il vostro stile di trading.

1. Green Thumb Industries Inc. (OTC:GTBIF)
2. Verano Holdings Corp. (OTC:VRNOF)
3. Planet 13 Holdings Inc. (OTC:PLNHF)

Green Thumb Industries Inc.

Green Thumb Industries Inc. si occupa della produzione, distribuzione e vendita di vari prodotti a base di cannabis per uso medico e per adulti negli Stati Uniti. Nell’ultimo mese, la società ha rilasciato diverse notizie. Il 4 maggio, la società ha comunicato i suoi guadagni del 1° trimestre 2022. In quell’occasione l’azienda ha registrato un aumento del 25% del fatturato rispetto all’anno precedente, raggiungendo i 243 milioni di dollari. Rispetto al quarto trimestre del 2021.

Inoltre, la società ha conseguito il settimo trimestre consecutivo di utile netto GAAP positivo per 29 milioni di dollari. Inoltre, la società ha registrato il nono trimestre consecutivo di flusso di cassa positivo dalle operazioni, generando 55 milioni di dollari nel primo trimestre. All’inizio di giugno, l’azienda ha annunciato l’apertura delle domande per le sovvenzioni Good Green. Le sovvenzioni aiutano le organizzazioni non profit a investire nelle comunità nere e brune colpite dalla guerra alla droga.

Le parole dell’azienda

“Il programma Good Green Grant è nato dal desiderio di reinvestire i fondi della cannabis nella comunità e di creare opportunità per le organizzazioni non profit che stanno facendo il lavoro di base per creare progressi reali e duraturi contro la guerra alle droghe”, ha dichiarato Ben Kovler, fondatore e amministratore delegato di Green Thumb.

Verano Holdings Corp. 

Verano Holdings Corp. opera come operatore di cannabis multistatale verticalmente integrato negli Stati Uniti. Nelle ultime 2-3 settimane la società ha rilasciato alcuni importanti aggiornamenti. La notizia del 1° giugno ha spiegato che Verano ha stretto una partnership esclusiva con Mission Green del Progetto Weldon. Lo scopo di questa partnership è di far progredire le iniziative di clemenza e di difesa della cannabis dell’organizzazione.

Questa partnership rappresenta la più grande campagna nazionale di raccolta fondi di Verano a sostegno della riforma della giustizia penale per la cannabis. Oltre al contributo iniziale di 50.000 dollari a Mission Green, a partire dal 3 giugno 2022. Verano corrisponderà fino a 13.000 dollari di donazioni generate da clienti e pazienti il primo venerdì di ogni mese. Tra le notizie più recenti, l’azienda ha annunciato l’apertura di Zen Leaf Wynnewood. Si tratta del 100° dispensario affiliato alla società in tutto il Paese.

Le parole dell’amministratore delegato

Il raggiungimento della pietra miliare di 100 dispensari a livello nazionale è il risultato dell’incredibile dedizione del nostro team Verano e della costante fedeltà dei nostri stimati clienti”, ha dichiarato George Archos, fondatore e amministratore delegato di Verano”.

Planet 13 Holdings Inc.

Planet 13 Holdings Inc. è una società di cannabis integrata che si occupa di coltivazione, produzione, distribuzione e commercializzazione di cannabis e prodotti infusi di cannabis per i mercati della cannabis medica e al dettaglio in Nevada, Stati Uniti. Una notizia recente è che la società ha aperto il suo terzo dispensario in Florida. La terza sede della rete di dispensari prevista in Florida si trova nella città di Ocala.

Le parole dell’amministratore delegato di Planet 13

“Stiamo eseguendo in modo ponderato e deliberato la nostra tabella di marcia in Florida per portare il famoso marchio Planet 13 in Florida. Questo è il terzo dispensario dei nostri sei dispensari di quartiere iniziali, destinati ai principali centri abitati della Florida con residenti locali poco serviti”, ha dichiarato Bob Groesbeck, co-CEO di Planet 13.

Dati tratti da https://www.marijuanastocks.com

Andamento borsistico aggiornato in data 17 giugno 2022

Uno sguardo contestualizzato alla data del 17 giugno. Lo scenario globale delle società che operano nella lavorazione, coltivazione, trattamento e commercializzazione di canapa e le novità di un mercato di settore in forte fermento. Innovazione tecnologica, scoperte, variazioni economico/finanziarie, nuove opportunità di crescita, nonostante la crisi del Coronavirus a livello mondiale e la recente guerra causata dall’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

La piattaforma di fidelizzazione e marketing della cannabis SpringBig Holdings inizia a negoziare sul mercato globale Nasdaq

Springbig (la “Società”), fornitore leader di soluzioni di marketing basate su SaaS, esperienze di app mobili per i consumatori e programmi di fidelizzazione omnichannel per l’industria della cannabis, e Tuatara Capital Acquisition Corporation (“TCAC”) hanno annunciato oggi di aver completato l’aggregazione aziendale precedentemente annunciata (la “Business Combination”).

La Business Combination è stata approvata da un’assemblea generale speciale degli azionisti di TCAC il 9 giugno 2022. In relazione alla chiusura della Business Combination, TCAC ha cambiato il proprio nome in SpringBig Holdings, Inc. I simboli delle azioni ordinarie e dei warrant di TCAC sono stati modificati rispettivamente in “SBIG” e “SBIGW” e inizieranno a essere negoziati oggi sul Nasdaq Global Market.

Springbig è la più grande piattaforma di fidelizzazione dei clienti e di marketing nel settore della cannabis ed è il fornitore di scelta e il partner di fiducia di molti rivenditori e marchi di cannabis leader in tutto il Nord America. L’azienda serve oltre 1.300 clienti con più di 2.400 punti vendita al dettaglio, attraverso la sua suite di soluzioni leader nella categoria, progettate per aumentare la fidelizzazione dei clienti, costruire la loro fedeltà e aumentare la consapevolezza del marchio attraverso il marketing e le comunicazioni digitali e i rapporti e le analisi leader del settore.

Jushi sta raccogliendo i frutti dei suoi piani di espansione degli ultimi 18 mesi

Jushi Holdings (CSE: JUSH) (OTCQX: JUSHF) ha aumentato il suo fatturato del 159% nel 2021 rispetto al 2020, e l’azienda prevede che la crescita del fatturato continuerà nel 2022, secondo il fondatore, presidente e amministratore delegato Jim Cacioppo. L’ultima volta che ha parlato con New Cannabis Ventures è stato nel dicembre 2021. Da allora, l’azienda ha continuato a costruire la sua impronta e il suo team. Cacioppo ha parlato delle opportunità di crescita all’interno dell’area di Jushi e di come l’azienda si stia concentrando maggiormente sull’attività di vendita all’ingrosso.

L’impronta di Jushi si estende attualmente su sette stati. In Pennsylvania, l’azienda ha ampliato le sue operazioni di coltivazione/trasformazione negli ultimi 18 mesi, passando da una manciata di grow room a 10 grow room. Grazie a un cambiamento delle normative, l’azienda è stata anche in grado di introdurre nuove genetiche nello Stato. Secondo Cacioppo, Jushi ha ora un profilo genetico notevolmente migliorato, con una maggiore varietà di ceppi. L’azienda attende con impazienza il lancio dell’uso per adulti nello Stato. Quando ciò avverrà, Jushi avrà la possibilità di espandere ulteriormente le proprie attività.

Il fatturato del terzo trimestre di HEXO è diminuito del 14% su base sequenziale a 45,6 milioni di dollari

HEXO Corp (TSX: HEXO; NASDAQ: HEXO) (“HEXO” o la “Società”), produttore leader di prodotti a base di cannabis di alta qualità, ha comunicato oggi i risultati finanziari per il trimestre fiscale conclusosi il 30 aprile 2022 (Q3’22). Tutti gli importi sono espressi in dollari canadesi, salvo diversa indicazione.

Risultati finanziari ed eventi significativi

Il 12 aprile 2022, HEXO ha stipulato accordi definitivi con Tilray Brands Inc. per ristrutturare i termini della Senior Secured Convertible Note. Tra le altre modifiche, la scadenza della nota sarà prorogata di tre anni e la clausola di partecipazione azionaria sarà eliminata, sollevando la Società dalla pressione di diluizione punitiva prevista dalla struttura attuale della nota.

In concomitanza con gli accordi definitivi, HEXO ha stipulato un accordo definitivo di acquisto di azioni con un’affiliata di KAOS Capital Inc, che, una volta completato, consentirà a HEXO di accedere a un totale di 180 milioni di dollari in un periodo di 36 mesi.

Nel corso del trimestre, la Direzione ha annunciato la chiusura dell’impianto di lavorazione e produzione centralizzato di Belleville ON. Il processo di smantellamento e di eliminazione graduale dovrebbe concludersi entro la fine di luglio 2022. La Società ha iniziato a trasferire queste attività in altri siti esistenti per snellire ulteriormente le operazioni e sfruttare le efficienze di produzione.

Le vendite nette sono diminuite del 14%, trimestre su trimestre, a causa della riduzione delle vendite internazionali e di quelle per uso adulto.

Nel terzo trimestre del 2012 sono state registrate perdite di valore complessive per 83.171 dollari, relative a immobili, impianti e attrezzature della Società, a causa della chiusura di Belleville e delle nuove stime dei valori recuperabili di alcune attività ridondanti.

La perdita dalle operazioni è migliorata dell’80%, trimestre su trimestre, come risultato del riallineamento del bilancio del 2° trimestre 22 e dei 616 milioni di dollari di svalutazioni precedentemente riconosciute per l’avviamento, le attività immateriali e le proprietà, gli impianti e le attrezzature.

Nel trimestre si sono verificati 34.924 dollari di rimborsi totali di Senior Secured Note, con conseguente emissione di 72.257.022 azioni ordinarie.

La perdita sulla Senior Secured Note della Società si è ridotta di 61.556 dollari grazie alla minore volatilità dell’approccio di valutazione. La Senior Secured Note continua a essere valutata all’importo della richiesta di default pari al 115% del capitale in essere.

Le attività totali della Società destinate alla vendita sono aumentate a 22.450 dollari rispetto ai 13.404 dollari del trimestre precedente, a seguito della chiusura di alcuni impianti di coltivazione e di ricerca, precedentemente annunciati, e di un impianto di produzione.

Successivamente alla chiusura del trimestre e in concomitanza con la trasformazione della struttura manageriale della Società, HEXO ha nominato Joelle Maurais, ex Assistente del Consigliere Generale entrato a far parte dell’organizzazione nell’aprile 2018, come Consigliere Generale e Segretario Aziendale, a partire dal 15 giugno 2022. La Società desidera ringraziare il Consigliere Generale uscente, Roch Vaillancourt, per il suo contributo e la sua dedizione a HEXO in questo periodo cruciale. Roch Vaillancourt rimarrà con la Società in qualità di consulente fino al 1° luglio 2022 per facilitare una transizione senza intoppi.

Tilray si aspetta che l’accordo rivisto con HEXO si chiuda a luglio

Tilray Brands, Inc. (“Tilray Brands” o la “Società”) (Nasdaq | TSX: TLRY) ha annunciato in data odierna che la Società ha stipulato delle modifiche per migliorare i termini dei suoi accordi, precedentemente resi noti, per l’acquisizione di tutto il capitale in sospeso, più gli interessi maturati e non pagati, nell’ambito di una nota convertibile garantita (la “Nota HEXO”) emessa da HEXO Corp. (“HEXO”) a HT Investments MA LLC (“HTI”). Queste modifiche prevedono, tra l’altro, un ulteriore sconto sul prezzo di acquisto di Tilray Brands e la riduzione del prezzo di conversione della nota HEXO da 0,85 a 0,40 dollari per azione.

Charlie Bowman, Presidente e CEO di HEXO, ha aggiunto: “L’alleanza strategica con Tilray Brands accelera la svolta operativa di HEXO e sblocca il capitale per espandere la nostra leadership di mercato a livello globale. La partnership è un passo successivo essenziale per migliorare la nostra struttura di capitale, e siamo fiduciosi che le sinergie realizzate possano resettare il settore”.

Come annunciato in precedenza, l’alleanza strategica tra Tilray Brands e HEXO dovrebbe fornire diversi vantaggi finanziari e commerciali, tra cui:

Sinergie sostanziali: si prevede che l’alleanza strategica tra Tilray Brands e HEXO possa portare fino a 80 milioni di dollari di sinergie condivise per il risparmio dei costi entro due anni dal completamento dell’Operazione. Entrambe le società hanno già iniziato a lavorare per valutare le operazioni e le efficienze produttive per quanto riguarda i servizi di coltivazione e lavorazione, compresi i pre-roll, le bevande e gli edibili, nonché i servizi condivisi e gli approvvigionamenti. In concomitanza con la condivisione delle sinergie, HEXO pagherà a Tilray Brands un compenso annuale di 18 milioni di dollari per servizi di consulenza in materia di coltivazione, funzionamento e produzione.

Accrescimento: grazie alle sostanziali sinergie, l’acquisizione della nota HEXO da parte di Tilray Brands sarà immediatamente accrescitiva per la Società.

Rafforzamento dell’innovazione dei prodotti in Canada e nei mercati internazionali: Tilray Brands e HEXO riuniranno le competenze leader del settore nell’industria globale della cannabis, tra cui la coltivazione della cannabis, l’innovazione dei prodotti, la creazione di marchi e la distribuzione. Sfruttando l’impegno di entrambe le aziende per l’innovazione e l’efficienza operativa, le due società condivideranno le rispettive competenze e il know-how per rafforzare il posizionamento sul mercato e capitalizzare le opportunità di crescita attraverso un’offerta di prodotti più ampia e un’innovazione CPG accelerata.

Al momento della chiusura, Tilray Brands nominerà due amministratori nel Consiglio di Amministrazione di HEXO (“Consiglio”) e un osservatore del Consiglio.

Dettagli dell’operazione modificata

In base ai termini degli accordi modificati, e subordinatamente al soddisfacimento di specifiche condizioni di chiusura, Tilray Brands acquisirà da HTI la Nota HEXO, che comprende il 100% dell’attuale saldo principale residuo di 185 milioni di dollari della Nota HEXO, più gli interessi maturati e non pagati. Come corrispettivo per l’acquisizione della Nota HEXO da parte di Tilray Brands, quest’ultima pagherà l’89,2% del saldo principale in essere della Nota HEXO (il “Prezzo di Acquisto”). Ciò equivale a uno sconto del 10,8% sull’importo principale in essere. Fino alla chiusura, HTI potrà continuare a riscattare le Note HEXO in base alle loro condizioni; tuttavia, in nessun caso il saldo principale in essere delle Note HEXO, una volta acquistate da Tilray Brands, sarà inferiore a 160 milioni di dollari.

Il prezzo di conversione iniziale della Nota HEXO sarà modificato e adeguato da 0,85 a 0,40 dollari per azione (il “Prezzo di conversione”). Ciò implica che, a partire dal 13 giugno 2022, Tilray Brands avrà il diritto di convertire in circa il 50% delle azioni ordinarie in circolazione di HEXO (su base non diluita).

Il fatturato del primo trimestre di Fire & Flower è diminuito del 4% su base sequenziale, raggiungendo i 40,9 milioni di dollari

Fire & Flower Holdings Corp. (“Fire & Flower” o la “Società”) (TSX: FAF) (OTCQX: FFLWF), ha annunciato oggi i risultati finanziari e operativi per il primo trimestre dell’anno fiscale 2022 conclusosi il 30 aprile 2022. La profonda esperienza nella vendita al dettaglio e la stretta collaborazione con Alimentation Couche-Tard, insieme alla nostra piattaforma tecnologica per i consumatori di cannabis, leader nel settore, e alla nostra strategia di prezzi competitivi, sono fattori chiave di valore per l’azienda”, ha proseguito.

“Le pressioni della concorrenza, l’espansione delle licenze superiore alla crescita del mercato e una base di clienti sempre più orientata al valore hanno creato condizioni di mercato difficili per l’intero settore.  In queste condizioni di mercato, cerchiamo di ottimizzare la nostra rete di vendita al dettaglio e abbiamo già riscontrato indicazioni favorevoli sul nostro programma ampliato Spark Perks Member Pricing. Con la continua crescita del mercato, nuove offerte come il servizio Firebird Rapid Delivery, che porta i prodotti di cannabis a casa dei consumatori entro poche ore, diventeranno importanti elementi di differenziazione del servizio per i nostri clienti. Continuiamo a concentrarci sul miglioramento dei risultati finanziari a breve termine e rimaniamo fermamente concentrati sul nostro obiettivo finale di sostenibilità finanziaria attraverso il raggiungimento di un flusso di cassa libero positivo”.

 

 

Dati tratti da

The Daily Marijuana Observer | Cannabis Investment News and More… (mjobserver.com)

Marijuana Investments Data base

https://www.dailymarijuanaobserver.com/marijuana-stock-database