sabato, Maggio 15

Bono Vox: 'Isis, una risata vi seppellirà'

0

Usare il miglior armamentario bellico per combattere l’ISIS? Macchè. La migliore arma per sconfiggere lo Stato Islamico e l’estremismo religioso è il sorriso, la comicità. Parola di Bono Vox, leader degli U2 e cofondatore di ONE e RED, intervenuto in un’udienza della sottocommisione senatoriale del parlamento americano che riguardava le cause e le conseguenze del violento estremismo e il ruolo dell’assistenza straniera. “Le prime persone che Adolf Hitler ha buttato fuori dalla Germania sono stati i dadaisti e i surrealisti. Ridere di loro mentre marciano significa strappare via il loro potere. Per questo motivo, suggerisco di mandare Amy Schumer, Chris Rock e Sacha Baron Cohen lì”, il commento di Bono. Il cantante poi ha invitato i Paesi che offrono rifugio ai profughi a vedere questi «non solo come un peso, ma come un vantaggio», offrendo loro un’istruzione scolastica e opportunità di lavoro: «A casa loro erano commercianti, insegnanti, musicisti. Voglio fare quello che facevano nel loro paese o magari fare cose nuove». Inoltre Bono ha suggerito agli Stati Uniti e agli altri Paesi l’elaborazione di un nuovo Piano Marshall destinato ai Paesi maggiormente colpiti dal problema della crisi dei rifugiati.

(video tratto dal canale Youtube del Wall Street Journal)

 

L’informazione che non paghi per avere, qualcuno paga perché Ti venga data.

Hai mai trovato qualcuno che ti paga la retta dell’asilo di tuo figlio? O le bollette di gas, luce, telefono? Io no. Chiediti perché c’è, invece, chi ti paga il costo di produzione dell'Informazione che consumi.

Un’informazione che altri pagano perché ti venga data: non è sotto il Tuo controllo, è potenzialmente inquinata, non è tracciata, non è garantita, e, alla fine, non è Informazione, è pubblicità o, peggio, imbonimento.

L’Informazione deve tornare sotto il controllo del Lettore.
Pagare il costo di produzione dell’informazione è un Tuo diritto.
"L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma.

Pagare il costo di produzione dell’informazione, dobbiamo esserne consapevoli, è un diritto. E’ il solo modo per accedere a informazione di qualità e al controllo diretto della qualità che ci entra dentro.

In molti ti chiedono di donare per sostenerli.

Noi no.

Non ti chiediamo di donare, ti chiediamo di pretendere che i giornalisti di questa testata siano al Tuo servizio, che ti servano Informazione.

Se, come noi, credi che l’informazione che consumiamo è alla base della salute del nostro futuro, allora entra.

Entra nel club L'Indro con la nostra Membership

Condividi.

Sull'autore

End Comment -->